DichiarazioniFormula 1Gran Premio Portogallo

La Red Bull a Portimao punta alla vittoria

Il team di Milton Keynes si augura di avvicinarsi ancora alle Mercedes e avere qualche possibilità di vincere la tappa portoghese

Questo fine settimana si correrà a Portimao una pista che ospiterà per la prima volta la Formula 1 e in cui Red Bull punta alla vittoria

L’ultima volta che si è corso il GP del Portogallo era il 1996, ma al tempo la pista protagonista era quella dell’Estoril e i tre piloti a podio erano Jacques Villeneuve, Damon Hill e Michael Schumacher. Nel 2020 si torna a correre in una pista portoghese, ma questa volta a Portimao dove Red Bull punta alla vittoria. Se all’epoca il team da battere era la Williams ora invece è la Mercedes. Ma Red Bull, che ha già mostrato nello scorso weekend di aver fatto passi in avanti, confida che possano esserci nuove opportunità legate a un tracciato che farà il suo debutto in Formula 1.

Mercedes ha già dichiarato concluso il progetto intorno alla W11 e la tappa portoghese potrebbe vedere un nuovo avvicinamento della Red Bull. A Milton Keynes si auspicano che Verstappen possa battagliare realmente con le “frecce nere”. Fino a questo momento la sola cosa a portata di mano è stato il podio, ma le prossime gare potrebbero vedere l’olandese finalmente vittorioso. In un certo senso questa potrebbe essere una gara decisiva anche per il futuro di Alexander Albon. Il thailandese è messo sotto pressione non solo dal team ma pure dalle prestazioni di Gasly, che il prossimo anno potrebbe riprendere quel sedile che gli era stato tolto nel 2019.

DICHIARAZIONI VERSTAPPEN

L’olandese approcciandosi al weekend ha espresso molto entusiasmo: “Portimao è una pista meravigliosa, piena di saliscendi e il layout è fantastico. E’ un po’ troppo tecnica ma nel complesso veloce, per questo motivo non vedo l’ora di gareggiarci con una Formula 1“. Sulle sue aspettative invece ha detto: “Mi piace andare su piste nuove, è un qualcosa di diverso per tutti che può mescolare le carte in tavola. Abbiamo avuto un buon fine settimana al Nürburgring e penso che abbiamo fatto uno step evolutivo con la vettura. Perciò non vedo l’ora di vedere cosa possiamo fare“.

DICHIARAZIONI ALBON

Il thailandese ha fatto intendere di avere molta fiducia in vista del weekend: “Ho un buon ricordo di Portimao con una pole e un podio in Formula 3. E’ una pista davvero stupenda. Sarà bello perché penso che, come abbiamo visto al Mugello, i nuovi tracciati siano divertenti e rendano il tutto più interessante“. Ha poi continuato: “Penso che i nuovi tracciati offrano opportunità ai piloti con meno esperienza. In Formula 1 le piste sono più o meno sempre le stesse e i piloti più esperti sono avvantaggiati. In questo modo è tutto più divertente e pareggia la condizione almeno nel prima sessione di prove libere“.

Pubblicità

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati di navigazione, indirizzi IP anonimizzati e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.