DichiarazioniFormula 1

La McLaren dichiara guerra alla Ferrari

La scuderia inglese porterà delle novità in Ungheria per mettere il sigillo sul terzo posto nella classifica costruttori

McLaren pronta a puntare in alto con nuovi aggiornamenti sulla MCL35M dalla prossima gara

La McLaren non ha certo intenzione di mollare il colpo. La scuderia britannica è infatti stata autrice di un miglioramento notevole delle prestazioni in pista, arrivando a segnare sempre punti in tutte le gare fin qui disputate nel 2021 con Lando Norris e a occupare così la terza posizione nella classifica iridata costruttori, davanti alla Ferrari.
Con il prezioso podio di Silverstone firmato da Charles Leclerc, il Cavallino ha recuperato un po’ di terreno sui rivali, che ora spingono per nuovi aggiornamenti tecnici.

Andreas Seidl, Team Principal della scuderia di Woking, ha infatti annunciato una serie di migliorie in occasione del GP di Ungheria il prossimo weekend: “Porteremo alcuni aggiornamenti in Ungheria per la nostra vettura per assicurarci di continuare questa battaglia“, ha dichiarato a Motorsport.com, “È fantastico per noi essere terzi nel Campionato Costruttori e, dopo 10 gare, 163 punti sono di nuovo un grande passo avanti per noi rispetto allo scorso anno. Quindi sono molto felice per questo“.

MCLAREN DICHIARA GUERRA A FERRARI: “SARA’ UNA BATTAGLIA MOLTO DURA FINO ALLA FINE”

La Ferrari detiene al momento 148 punti (15 in meno rispetto a McLaren) e, come sottolinea Planetf1.com, ha già superato i 131 raccolti nel corso dell’intera passata stagione, la peggiore degli ultimi 40 anni della Rossa. La gara di Leclerc di domenica scorsa è la prova tangibile di un incredibile miglioramento. “Non sono sorpreso dai passi che possono fare in una stagione, poiché è una squadra forte con due piloti forti”, ha proseguito Seidl, “Hanno anche tutte le risorse di cui hanno bisogno per reagire ai problemi. Hanno la squadra con l’esperienza per reagire ai problemi quindi non è una sorpresa. Sarà una battaglia molto dura fino alla fine della stagione“, ha poi concluso il TP.

La battaglia per il terzo posto continua e in molti in pista hanno deciso di non concentrare forze e risorse sul solo 2022, ma di raggiungere soddisfacenti obbiettivi anche nel presente.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.