DichiarazioniFormula 1

Allison: “Soddisfatti degli aggiornamenti portati a Silverstone”

Il direttore tecnico della Mercedes ha rivelato la sua soddisfazione per le novità implementate sulle sue vetture

Gli sviluppi che la Mercedes ha portato in Inghilterra hanno soddisfatto il box campione del mondo

In Austria Toto Wolff aveva annunciato che a Silverstone la Mercedes avrebbe portato degli aggiornamenti. Pertanto la domanda che teneva banco alla vigilia del weekend inglese era se gli sviluppi progettati a Brackley fossero sufficienti per colmare il gap con la Red Bull, ormai chiaramente la vettura da battere. La pista non ha emesso verdetti chiari, visto che Max Verstappen non ha concluso nemmeno il primo giro del GP di Gran Bretagna.

Non avendo la possibilità di fare confronti diretti tra le macchine ci ha pensato James Allison a fare chiarezza. Il direttore tecnico della Mercedes ha spiegato che il pacchetto di novità ha soddisfatto le aspettative. “Abbiamo portato in pista un pacchetto aerodinamico discreto, abbiamo sicuramente visto un miglioramento delle nostre prestazioni e ne siamo rimasti molto contenti”, ha spiegato Allison nel debriefing della Mercedes su YouTube.

“Si può fare un confronto perché fai misurazioni sull’auto con tutti i sensori e poi confronti i fine settimana precedenti e guardi le prestazioni dell’auto precedente confrontandola con quella che avevi questo fine settimana. Da lì sembrava che tutto si stesse comportando molto bene”.

“Se poi guardi il cronometro, puoi vedere che proprio rispetto al campo siamo andati avanti questo fine settimana. Siamo stati in grado di recuperare terreno sulla Red Bull e di conseguenza siamo stati in grado di avere un fine settimana più competitivo. Quindi, siamo tornati a casa dal fine settimana piuttosto allegri per gli aggiornamenti”.

ORA TUTTE LE RISORSE SARANNO DESTINATE AL 2022

Poiché i dipartimenti tecnici dei team di F1 stanno incanalando quasi tutte le loro risorse verso le auto del 2022, gli aggiornamenti saranno ora pochi e rari, come confermato da Allison. “C’è dell’altro in arrivo? Potrebbe esserci, qua e là. Ma il vasto e principale sforzo industriale del nostro programma di sviluppo, è stato l’ultimo grande pacchetto che porteremo quest’anno”, ha detto.

I risultati dello scorso weekend e il solido bottino di punti racimolato hanno fatto sì che la Mercedes sia ora a soli 4 punti dalla Red Bull nella classifica Costruttori, mentre Hamilton ha ridotto il suo deficit rispetto a Max Verstappen nel campionato Piloti a soli 8 punti.

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, sono un ragazzo molisano e studio chimica all'università di Padova. Dal 2018 scrivo per F1World, cercando di trasmettere la mia passione per la Formula 1 in tutti i miei articoli.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.