2019DichiarazioniFormula 1

Kubica, futuro in DTM a partire dal 2020?

Il pilota polacco ammicca alla Deutsche Tourenwagen Masters ma si lascia molte porte aperte per il prossimo anno

A Singapore Kubica ha parlato di cosa potrebbe accadere dopo la Williams.

Durante il weekend di gara che si è appena concluso, Robert Kubica ha parlato di ciò che lo attende con l’anno nuovo, dopo l’annuncio del mancato rinnovo con la scuderia britannica di Formula 1.
Ai colleghi di motorsport.com ha dichiarato che, tra le diverse opzioni che sta valutando, la DTM è una delle appetibili, dopo che il boss di Audi, Dieter Grass, ha confermato di aver contattato il team management del polacco per manifestare il suo interesse nell’offrigli un sedile per il prossimo campionato.
Nonostante Kubica abbia minimizzato il tutto, insinuando di non possedere un manager e di non parlare con Grass da diversi anni, sembra non negare il proprio interesse per la DTM.

“Se ci penso, è perché ai miei occhi si prospetta un’opzione attraente”

Ho ricevuto diverse proposte quattro o cinque anni fa, ma al tempo avevo delle idee diverse” -racconta Kubica a motorsport.com.
Ora però non voglio pensarci troppo, perché, se affrontiamo solo il discorso DTM, voi scriverete che sicuramente sarà lì il mio futuro. Certamente è una delle mie probabili destinazioni, ma non è corretto darlo per certo a oggi. Invece, è giusto dire che sono stato in contatto, anche se non diretto, con le scuderie di DTM“.
Quello che è certo è che ha intenzione di prendere una decisione definitiva prima della fine della stagione di Formula 1 in corso.

E sul suo futuro in qualità di pilota di sviluppo al simulatore non sembra molto entusiasta

Ne parlerei come di una remota possibilità” – ha raccontato in merito alle voci che lo vogliono in contatto con Haas e altri team per il ruolo di pilota responsabile dei test al simulatore. Ha proseguito: “Dopo anni di duro lavoro per ritornare ai massimi livelli, non mi vedo chiuso in una stanza buia, per giorni e giorni al simulatore, a meno che non sia attaccato a casa mia. Non lo escludo, ma la vedo, appunto, come una possibilità remota“.

Erika Mauri

Topics
Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close