2019Formula 1

Indy 500 | Alonso indosserà un casco con speciali sensori

Il casco dello spagnolo sarà dotato di sensori che monitorano l’attività cerebrale del pilota, fornendo i dati in tempo reale ad un’equipe medica. Anche questo è uno step verso una maggiore sicurezza

Topics

Fernando Alonso sarà l’osservato speciale della 500 Miglia di Indianapolis del prossimo maggio, e non solo per il suo assalto all’ultimo tassello verso la Triple Crown. Il pilota asturiano testerà infatti per la prima volta un casco con dei sensori collegati al cervello, realizzati da McLaren in collaborazione con l’azienda svizzera MindMaze. MindMaze lavora in questo settore da anni, tanto che ha realizzato un sistema, chiamato MindMotion, di cui possono usufruire coloro che hanno subito traumi tali da impedire la normale mobilità.

Il casco che userà Alonso durante la corsa sarà dotato di sensori collegati alla testa del pilota, in grado di trasmettere in tempo reale informazioni relative all’attività cerebrale ad un’equipe di medici. In caso di incidente, ad esempio, sarà disponibile all’equipe qualsiasi dato relativo ad eventuali traumi alla testa del pilota in tempo reale.

Alonso proverà il casco dotato di questi sensori prima della Indy 500, per verificare se il sistema è stato sviluppato in modo valido e non causa condizionamenti alla guida del pilota. Nel caso fili tutto liscio, Alonso correrà poi la Indy 500 con questo casco, che magari impiegherà anche nei test e nelle prove ufficiali che precedono la corsa.

Secondo MindMaze, questo primo test con i sensori del casco collegati alla testa del pilota sarà fondamentale perché è uno step in avanti verso la sicurezza di chi corre, oltre che fungere da punto di partenza per sviluppare ulteriormente questo dispositivo e impiegarlo più largamente in futuro.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Back to top button