Formula 1

Il GP di Monza si terrà a porte chiuse

Gli organizzatori del primo appuntamento stagionale italiano hanno annunciato che il pubblico non sarà ammesso all’interno dell’autodromo

Fino all’ultimo si è sperato di poter riassaporare un pizzico di normalità proprio a partire dal primo dei tre GP italiani previsti per quest’anno. E’ arrivata perà la conferma che i tifosi proprio non volevano sentire: il GP di Monza si terrà a porte chiuse

COMUNICAZIONE IMPORTANTE per gli acquirenti dei biglietti del Formula 1 Gran Premio d’Italia 2020: ‘Gentile Cliente, a causa del perdurare delle condizioni di incertezza legate all’emergenza sanitaria Covid19 siamo costretti, nostro malgrado, a confermare che l’edizione 2020 del Formula 1 Gran Premio d’Italia presso l’Autodromo Nazionale Monza si terrà a porte chiuse ossia senza spettatori.
I biglietti già acquistati saranno rimborsati per l’intero valore del prezzo facciale riportato sugli stessi. Non saranno invece rimborsate le commissioni applicate direttamente ai clienti dalle piattaforme di biglietteria abilitate TicketOne e Platinium Group (Monzanet)’ ” – si legge sulla pagina ufficiale dell’Autodromo.

Dopo settimane di incertezza, è arrivata dunque la triste conferma: gli appassionati saranno costretti a seguire il GP d’Italia da casa, in quella che sarà una situazione che rimarrà nella storia della Formula 1 e dello sport in generale. Non che le gare sin qui disputate siano state la normalità, ovviamente; ma sappiamo bene che Monza ha un’atmosfera tutta particolare, grazie alla sua storia ma, soprattutto, il calore infinito dei tifosi.

IPOTESI TIFOSI AL MUGELLO

Ormai per poter partecipare al GP di Monza non possiamo fare altro che aspettare il prossimo anno. Sembra però possibile che il secondo appuntamento della Formula 1 sul suolo italiano, al Mugello la seconda domenica di settembre, possa ospitare il pubblico, anche se l’accesso potrebbe essere consentito solo ai cittadini del Bel paese. Tutto dipenderà dall’andamento epidemiologico in Toscana e in Italia.
Nel frattempo, come sottolinea Motorsport.com, il circuito di Sochi ha già messo in vendita i biglietti per l’appuntamento russo e il Nurburgring incrocia le dita per ospitare i fan nel mese di ottobre.

Se anche tu hai comprato il biglietto per il GP di Monza e vuoi essere rimborsato, clicca qui per sapere come fare.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button