Formula 1

Il disappunto Mercedes per il mancato veto della Ferrari

La scuderia di Maranello non ha bloccato i cambiamenti regolamentari presti il 2021, suscitando malumore nel team di Brackley

Il paventato ritiro della squadra campione del mondo sembra più una minaccia che una possibilità reale, scrive la Gazzetta dello Sport

 

Il 2021 è alle porte e la Formula 1 si appresta a cambiare nuovamente volto. La Ferrari ha scelto di appoggiare il nuovo regolamento, a differenza della Mercedes che resta indecisa circa la propria permanenza nel Circus.

 

Il giornalista della Gazzetta dello Sport Andrea Cremonesi ha così scritto: “La Mercedes non è convinta delle nuove regole e soprattutto è irritata perché la Ferrari non ha avviato una lotta contro i cambiamenti. Anche senza il diritto di veto che avrebbe creato una causa legale tra Liberty e Ferrari, Mercedes si aspettava un ‘no’ (da parte del team italiano, ndr).

DNA FERRARI

“Invece la Ferrari ha approvato le nuove regole probabilmente perché erano felici del nuovo accordo commerciale e per questo motivo ha rotto la partnership con Red Bull e Mercedes”. Cremonesi prosegue affermando che il “DNA” della Ferrari racconta una chiara storia del perché la Mercedes non dovrebbe esserne sorpresa.

“Ma forse Red Bull e Mercedes hanno dimenticato che nel DNA della Ferrari c’è questa tendenza ad essere sempre a favore della FIA”. 

Ricordiamo che nel 2013 fu la Ferrari a firmare per prima l’accordo con Bernie Eccletstone. Ma se sulle nuove regole la Mercedes non poteva fare così tanto, ora stanno spingendo sull’accordo commerciale. Non è per i soldi, dicono, ma è più per riconoscere il ruolo chiave che la Mercedes ha avuto negli ultimi 25 anni in F1 (non dimentichiamoci che sono tornati 25 anni fa quando hanno fornito il motore alla Sauber)”. 

MERCEDES RESTA SOLO COME FORNITORE?

 

“Non solo hanno dominato negli ultimi sei anni, ma hanno anche contribuito a far crescere il marchio a livello globale grazie anche a Lewis Hamilton. Senza questo nuovo accordo commerciale, le voci suggeriscono che la Mercedes potrebbe lasciare la F1. Non del tutto, dato che hanno ancora accordi con altre squadre, quindi forse il team Mercedes se ne andrà ma forniranno comunque il motore in quanto hanno ancora due grandi affari in atto con Williams e McLaren. Ma avrebbe senso lasciare la F1 ma fornire i motori ad altri team? No, l’impressione è che queste indiscrezioni su Mercedes che probabilmente lasceranno la Formula 1 nel 2021 siano state fatte per spaventare Liberty e convincerle a offrire un affare migliore alla Mercedes”.

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 28 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Istruttore di scuola guida nella vita, appassionato fin da piccolo di Formula 1 e del motorsport a 360 °.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio