Formula 1Mercato Piloti F1

Idea Russell per la Red Bull. E George non chiude la porta

Il talento britannico, ancora in attesa di conoscere i piani della Mercedes in vista del 2022, non chiude all’ipotesi di un passaggio alla Red Bull

Helmut Marko apre la porta, George Russell non la chiude. Nasce così una suggestione di mercato che avrebbe del clamoroso.

La Mercedes non può più perdere tempo. Questa è, in estrema sintesi, la morale della telenovela di mercato che sta impazzando nel paddock nelle ultime ore. Se per un qualsiasi motivo dovesse sfumare il passaggio di Russell in Mercedes nel 2022, ecco che la Red Bull sarebbe pronta ad approfittarne.

L’ipotesi è stata lanciata da Helmut Marko Russell è senza dubbio un pilota da tenere d’occhio e su cui puntare alla luce degli ottimi risultati che sta ottenendo con la Williams. Se la Mercedes non dovesse prenderlo ne sarei molto sorpreso, dipende tutto da loro.”

Un attestato di stima, magari anche una porta aperta, se vogliamo osare e scavare tra i pensieri del dirigente Red Bull. Fatto sta che, nel corso della giornata, intervenuto in un podcast, quella porta George Russell non l’ha chiusa. “Cerco sempre di tenere aperta ogni relazione. Non sono una persona a cui piace chiudere le porte. Se qualcuno mi parlasse di una prospettiva futura, non direi di no. Non si sa mai cosa succederà in futuro”. 

Forse un modo per mettere pressione allo stesso Toto Wolff. Con lo stesso Russell, che per la prima volta nel corso di questa lunga trattativa, strizza l’occhio nei confronti di un team rivale. Un matrimonio che sembrava cosa fatta potrebbe improvvisamente tornare in discussione? Solo il tempo potrà dircelo.

Ma è ormai evidente a tutti che un pilota con un talento così cristallino non possa continuare a correre in Williams per il resto dei suoi giorni. Dopo tre anni in Formula 1 Russell è ormai pronto per il salto di qualità della sua carriera. E se Mercedes dovesse continuare a tergiversare, non c’è dubbio che molti altri team cercheranno di prenderlo.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.