DichiarazioniFormula 1

Horner: “AlphaTauri userà la nostra galleria del vento”

Dall’anno prossimo l’AlphaTauri userà la galleria del vento della Red Bull per sviluppare una monoposto più competitiva, che le permetta di lottare per il podio

AlphaTauri utilizzerà la galleria del vento della Red Bull per sviluppare la monoposto 2021.

Dall’anno prossimo, l’AlphaTauri sfrutterà la galleria del vento della Red Bull nella speranza di poter fare un passo avanti nello sviluppo della monoposto. Attualmente il team di Faenza è l’unica squadra di Formula 1 ad utilizzare ancora un modello in scala del 50%, a differenza del resto del Circus che opera con modelli in scala del 60%.

Lo stesso Jody Egginton, direttore tecnico dell’AlphaTauri, all’inizio di quest’anno aveva scartato la possibilità di usufruire delle strutture della Red Bull. Invece, Christian Horner ha recentemente confermato che ciò avvererà a partire dal 2021. Poiché dal prossimo anno ci saranno delle restrizioni in relazione alla galleria del vento, il team italiano collaborerà con quello di Milton Keynes.

“Ovviamente AlphaTauri è una squadra rinomata per quest’anno. Penso che le loro aspirazioni vadano oltre quelle della Toro Rosso. Abbiamo un progetto di cooperazione all’interno dei regolamenti. La condivisione della galleria del vento avverrà per la prima volta l’anno prossimo, cosa che ha senso dal punto di vista finanziario, ha dichiarato il team principal della Red Bull.

HORNER: “SARÀ UTILE PER LO SVILUPPO DELL’ ALPHATAURI”

Christian Horner ha spiegato a Motorsport.com quanto sarà importante per l’AlphaTauri utilizzare la galleria del vento della Red Bull per permettergli di fare un passo in più. Già quest’anno il team di Faenza sta raccogliendo ottimi risultati ma, con il cambiamento dei regolamenti 2022, sperano di poter essere ancora più competitivi.

AlphaTauri utilizzerà la nostra stessa attrezzatura: gli strumenti che stiamo utilizzando, il tunnel e le dimensioni del modello saranno le stesse. Naturalmente per loro sarà molto utile per sviluppare la monoposto, in particolare con un cambiamento così significativo nel 2022. – ha poi aggiunto – Le regole sono chiare, le zone grigie sono state rimosse in termini di ciò che è permesso e cosa non lo è. Si spera che l’AlphaTauri ora ne tragga vantaggio, ha così commentato Horner.

Seguiteci su Instagram!

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button