Dichiarazioni

Hamilton guiderà per il suo team nella Extreme E

Il neo vincitore del GP del Mugello, che qualche giorno fa aveva annunciato il suo nuovo e sostenibile progetto, potrebbe mettersi al volante del SUV della squadra di cui è fondatore

Il pilota Mercedes non si limita a dominare sulle piste della Classe Regina; vuole anche fare la differenza in realtà diverse dalla propria, mettendo a disposizione passione, conoscenze e ideali. Una nuova sfida lo attende

Lewis Hamilton si metterà al volante del SUV del suo team, ma non si tratterà ancora di nessuna competizione ufficiale. L’inglese, ora super impegnato nella conquista del suo settimo mondiale in Formula 1, ha infatti dichiarato che si metterà alla guida del SUV del team da lui appena fondato, il teamX44, per una dimostrazione.
Come ricorda Planetf1.com, il campionato della serie Extreme E inizierà infatti a gennaio in Senegal e, sebbene l’inglese non potrà essere da subito al volante delle vetture elettriche, la sua presenza si farà certamente sentire.
Hamilton guiderà comunque per il suo team nella Extreme E, prima o poi.

HO IMPARATO MOLTO DA TOTO; POTRA’ FARMI DA MENTORE

Ciò che ha spinto Lewis a intraprendere questo inedito percorso è stata soprattutto la sua vicinanza a certe tematiche ambientali a cui lo sport dovrebbe fare attenzione, e che ha trovato in lui e nella serie Extreme E dei buonissimi alleati: “La maggior parte degli atleti ha delle partnership, quindi c’è un elemento nel voler far parte di qualcosa che va oltre, e  il mio obiettivo è un giorno possedere una società di qualche tipo, quindi fa parte di questo“, ha dichiarato Hamilton, come riportato da RaceFans.net, “Ma, soprattutto, sono rimasto davvero impressionato dai loro obiettivi, molto in linea con ciò su cui sono concentrato in questo momento. E penso davvero che sarà fantastico”.

Alejandro Agag , fondatore e CEO della categoria elettrica, ammira molto l’anglo-caraibico ed è più che felice di averlo nel campionato: “Hanno lavorato molto nel dietro le quinte e abbiamo avuto ottime conversazioni con Alejandro . Onestamente non vedo l’ora. Ho intenzione di guidare la mia macchina poiché possiedo la squadra. Penso che ovviamente i piloti in passato fossero proprietari di squadre qui in Formula 1. Penso che sia qualcosa di veramente eccitante“, ha continuato Hamilton.
E, per quanto riguarda il suo nuovo ruolo di manager e proprietario di una squadra, Hamilton ha già rivelato a chi si ispirerà: “Ho imparato molto da Toto, quindi forse può farmi da mentore. Gestirò la mia squadra. Ho detto che dovevamo avere delle donne, quindi ora ne avremo, il che è fantastico. Quindi sono contento di poter contribuire in modo positivo, spero“, ha poi concluso il leader del mondiale.

Extreme E conta ora otto squadre iscritte, con il TeamX44 che si unisce ad Abt Sportsline, HWA, Veloce Racing, QEV Technologies, Andretti United Extreme E, Chip Ganassi Racing e Techeetah.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.