DichiarazioniFormula 1

Hamilton al cinema? Hollywood ha un progetto in serbo per lui

Il sette volte campione del mondo potrebbe partecipare alle riprese di un nuovo film con Brad Pitt

Hamilton sbarca a Hollywood? Delle voci lo vorrebbero coinvolto in un progetto con l’attore americano Brad Pitt

Il sette volte campione del mondo non ha mai nascosto di amare il cinema e, ancora una volta, come in passato, riprendono le voci che lo vorrebbero coinvolto in una nuova produzione hollywoodiana. Ancora sono pochi i dettagli conosciuti, ma sembrerebbe che la Apple sia in trattativa per acquistare un progetto che vede come protagonista Brad Pitt nei panni di un ex pilota che ritorna in pista per affiancare il suo allievo. E quale ruolo avrebbe Hamilton in tutto questo?

Il film in cantiere diretto dal regista Joseph Kosinski potrebbe coinvolgere il beniamino di casa Mercedes, anche dietro alla cinepresa. Non è un segreto che Lewis si sia già cimentato nella recitazione in preparazione di una parte nel film “Top Gun”, alla quale ha però dovuto rinunciare per i troppi impegni in Formula 1.

HAMILTON E IL CINEMA: “DOVEVO RECITARE IN ‘TOP GUN’ MA NON AVEVO TEMPO

Vorrei recitare un giorno. Voglio essere il migliore, in tutto ciò che faccio. Quindi, se ho intenzione di girare un film andrò a lezione, studierò e mi assicurerò di esprimere le emozioni nella maniera corretta“, aveva dichiarato a DAZN F1, “Non ho tempo in questo momento, quindi suppongo che sarà qualcosa di cui mi occuperò quando mi ritirerò. Mi piace incoraggiare le persone a scrivere, a non pensare mai che le loro idee siano stupide o insignificanti, o che un sogno sia troppo ambizioso, perché si tratta di sognare il più in grande possibile. Si tratta di dare il massimo per raggiungere i propri obiettivi“.

Come riporta Soymotor.com, Hamilton ha già fatto esperienze nel mondo del cinema con una parte in “Zoolander” e in “Cars 2”. Ma al suo Curriculum avrebbe potuto aggiungersi anche il famoso film con Tom Cruise, “Top Gun”: “Stavo cercando di entrare in ‘Top Gun’ perché sono un grande fan del film, ma non ho avuto il tempo di girare. Ho avuto la possibilità di partecipare, ma non ho potuto. Voglio essere un attore. Ho fatto un casting per un film qualche tempo fa e mi ci è voluto un po’ di tempo per imparare la parte“, ha ammesso, “Tra una passerella e l’altra a Parigi, mi sono cambiato, sono rimasto con un insegnante di recitazione per circa 20 minuti e abbiamo ripassato varie parti della sceneggiatura. Non ho ottenuto il ruolo. In questo momento non ho tempo per i film, ma un giorno voglio provare“, ha poi concluso.

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.