2019Analisi della redazioneBlog LifeFormula 1

Haas: dai piloti allo sponsor, che confusione

Prima le voci di appiedamento per Grosjean, ora lo sponsor cambia nome ma in Germania comparirà la vecchia denominazione ‘Rich Energy’

Topics

Settimane per niente facili quelle del team Haas: tante le voci seguite circa il futuro della scuderia dopo il GP di Silverstone fino a oggi, cerchiamo di fare chiarezza.

Il main sponsor, la Rich Energy, ha cambiato denominazione dopo una serie di diatribe interne tra il CEO William Storey e gli altri azionisti dell’azienda. Azienda che ora dunque è passata dalla denominazione ‘Rich Energy’ a ‘Lightning Volt’ .

Il profilo Twitter dell’ex Rich Energy così aveva commentato il passaggio: “William Storey, fondatore di Rich Energy, ha venduto il pacchetto azionario di maggioranza di Rich Energy Ltd. ad una terza parte. Ciò è stato dovuto al comportamento ambiguo degli azionisti di minoranza“.

Con quale sponsor correrà quindi la Haas nel prossimo appuntamento di Hockenheim? Come spiega la stessa Lightning Volt sul proprio nuovo profilo Twitter, “da quello che comprendiamo, il marchio Rich Energy continuerà ad apparire sulla monoposto fino a quando non verrà concordato un nuovo accordo.

Capitolo piloti. Aveva fatto discutere il contatto al via della gara di Silverstone tra Kevin Magnussen e Romain Grosjean, tanto da far spazientire pubblicamente Steiner. Successivamente, lo scarso rendimento stagionale del pilota francese aveva fatto sorgere alcuni rumors che parlavano di un suo appiedamento per far posto, già dalla Germania, a Esteban Ocon.

Operazione difficile, visto il legame tra Ocon e la Mercedes.

Queste voci non hanno però trovato conferma: la Haas, interpellata dal sito RaceFans, ha negato qualsiasi cambiamento della propria line-up piloti in vista della tappa di Hockenheim.

Per la prossima stagione restano ancora vive le candidature di Sergio Perez, che saluterà la Racing Point, e di Nico Hulkenberg, in uscita dalla Renault alla scadenza naturale del proprio contratto.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button