2019Dichiarazioni dei PilotiFormula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna 2019, Charles Leclerc: “Una sorpresa essere terzi”

Leclerc non nasconde la sua soddisfazione per il terzo posto in qualifica a ridosso delle Mercedes

Topics

La leadership di Valtteri Bottas è rimasta in bilico fino all’ultimo, visto che Charles Leclerc aveva registrato tempi monstre nei primi due settori. Ma nelle ultime due curve il monegasco è rimasto un po’ attardato, tagliando il traguardo a 79 millesimi da Bottas e 73 da Hamilton. Meno di un decimo lo separa dalle Mercedes, ma le simulazioni sul passo gara non sono state troppo incoraggianti per la SF90 e il rischio è che Leclerc domani si trovi a battagliare con Verstappen (quarto in griglia) più che con le Frecce d’Argento.

“Abbiamo litigato con l’anteriore un po’ per tutto il fine settimana, quindi è una sopresa essere andati così forte in qualifica. Anche oggi il feeling non era ideale, ma i problemi hanno inciso meno rispetto a ieri” ha esordito un raggiante Leclerc. Sono soddisfatto del mio giro, anche se nelle ultime due curve ho perso forse troppo tempo. Siamo stati vicini alle Mercedes e non ce lo aspettavamo. Sono molto contento, si poteva fare un po’ meglio ma essere terzi è un ottimo risultato per oggi”.

La simulazione gara preoccupa di più. “Sarà importante la partenza – ha spiegato Leclerc – Se guadagniamo qualcosa alla prima curva ci agevoleremo la vita, ma se non riusciamo a fare il colpaccio lì poi sarà dura battagliare con Bottas e Hamilton. Il passo delle Mercedes è molto competitivo, più del nostro, ma è stata soprattutto la simulazione di Hamilton a impressionare. Sarà una gara dura e non dobbiamo dimenticare la Red Bull, che ha dimostrato di avere un gran passo gara”.

Topics
Pubblicità

Luca De Franceschi

Sono Luca, studio Lettere e seguo la Formula 1 da una decina d'anni. Mi sono appassionato a questo sport durante l'era dei successi di Michael Schumacher con la Ferrari, per poi assistere alle prime vittorie di Fernando Alonso, Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. A casa ho diversi DVD sulla storia di questo sport, che mi hanno fatto conoscere i piloti e le auto del passato. Ho anche la passione dei kart, sui quali ogni tanto vado a girare.

Altri articoli interessanti

Back to top button