Formula 1Gran Premio Ungheria

GP Ungheria, Leclerc: “Il passo c’è per rimontare”

Il pilota della Ferrari è terzo al termine delle qualifiche, che ha visto Russell in pole. Dall’Hungaroring, le dichiarazioni del monegasco

GP Ungheria, Charles Leclerc è terzo al termine delle qualifiche. Sulla griglia di partenza, sarà in seconda fila insieme a Lando Norris su McLaren

Al termine delle qualifiche del GP Ungheria, Charles Leclerc con la Ferrari ottiene la terza posizione, davanti a lui in prima e seconda posizione, ci sono George Russell con la Mercedes, prima pole position per lui in carriera, e Carlos Sainz con l’altra Ferrari.

Pista finalmente asciutta, dopo l’acquazzone della prima parte della giornata, e quindi c’è la possibilità di utilizzare le gomme slick. Mentre Carlos Sainz è sembrato davvero in palla, in tutta la sessione di qualifiche, facendo registrare anche ottimi tempi cronometrici, Charles Leclerc è apparso un po’ in ombra, e in difficoltà a ottenere posizioni migliori.

Tuttavia, il pilota della Ferrari può considerarsi soddisfatto, guardando a dove si è classificato il suo diretto rivale per il titolo iridato, ovvero Max Verstappen, oggi in grande difficoltà a livello di motore. L’olandese è infatti in 10° posizione, mentre Sergio Perez è 11°.

Per domani, grandi chances per la Ferrari e per Charles Leclerc, per ottenere molti punti e recuperare nei confronti dei rivali. Vedremo…

Charles: “Dobbiamo capire cosa è successo con le gomme”

Max in 10° posizione? Oggi ci concentriamo soprattutto su noi stessi. Ho faticato tantissimo con le gomme. Ho trovato tantissima incostanza nel mettere le gomme nella giusta finestra. Ho faticato a mettere insieme il giro,” ha così esordito Charles Leclerc, subito dopo le qualifiche del GP Ungheria.

“Tuttavia, siamo terzi e abbiamo il passo per tornare davanti domani. Siamo concentrati su questo, e speriamo che la domenica sia migliore”.

Infine, una rassicurazione: “Il passo c’è. Dobbiamo soltanto capire cosa è successo con le gomme oggi. Tuttavia, siamo sicuri di poter rimontare domani“.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.