DichiarazioniFormula 1Gran Premio Turchia

GP Turchia, Perez: “Contento, ma è stato molto difficile”

Dopo una resistenza meravigliosa su Hamilton, il pilota della Red Bull è riuscito ad agguantare la terza posizione, alle spalle del compagno di scuderia

Un ottimo terzo posto, alle spalle di Max Verstappen, dopo una gara durante la quale ha messo sul tavolo la propria grinta e fame di successi

Quella di Perez, oggi, è stata forse una delle difese migliori viste finora in Formula 1. Il pilota messicano, consapevole di dover giocare di squadra e tenere lontano Hamilton dal podio, ha tirato fuori gli artigli per rimanere saldo a terra e per tenere il britannico alle spalle. Una lotta serrata, che alla fine lo ha visto salire sul terzo gradino del podio del GP di Turchia.

Perez è stato molto bravo anche nell’attaccare Charles Leclerc e, soprattutto, nel saper cogliere le occasioni migliori. Nel corso di una gara molto complessa, su una pista che ha faticato ad asciugarsi, il pilota della Red Bull ha dichiarato di essere molto soddisfatto del risultato. Ma, soprattutto, il messicano ha fatto valere il proprio talento, dando nuovamente prova di ciò che lo caratterizza come pilota.

GRAN PREMIO DI TURCHIA INTENSO, MA CHE SODDISFAZIONE PER PEREZ

Nelle dichiarazioni rilasciate immediatamente dopo la fine del GP di Turchia, Perez è apparso molto entusiasta del terzo posto, soffiato al monegasco della Ferrari a pochi giri dal termine. “È stata una gara piuttosto intensa“, ha sottolineato. “Nel primo stint con Lewis, poi ho lottato anche con Charles. Tutto sommato ho avuto una buona partenza. Ma è stata una di quelle gare in cui devi avere pazienza, cogliere le occasioni giuste e gestire le gomme“.

Proprio quest’ultimo punto è stato un aspetto fondamentale per la buona riuscita della gara. Perez ha sottolineato di aver prestato molta attenzione agli pneumatici, dato che nel corso del Gran Premio è stato difficile capire quali mescole usare e come avrebbero performato. Una caratteristica che ha certamente inciso sulla gara del messicano. Tuttavia, nonostante le difficoltà, Perez ha ammesso di essersi divertito, soprattutto nel lottare con due piloti del calibro di Leclerc e Hamilton.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.