Formula 1Gran Premio Turchia

GP Turchia, Hamilton: “Domani sarà complicato rimontare”

In gara domani partirà undicesimo, ma il giro più veloce delle qualifiche all’Istanbul Park è del sette volte campione del mondo

La pole position ufficiale è del compagno di squadra Valtteri Bottas, ma la monoposto migliore in qualifica è stata quella di Lewis Hamilton

Lewis Hamilton si è aggiudicato il giro più veloce di queste qualifiche del Gran Premio di Turchia, tuttavia sarà costretto a rimontare in gara. A causa infatti della penalità di dieci posizioni da scontare per la sostituzione del motore. Il campione iridato si è detto emozionato di correre nuovamente sul tracciato dell’Istanbul Park. Dove l’anno scorso riuscì a intascare il suo settimo campionato: “E’ bello essere tornati in Turchia. Perché l’anno scorso fu una gara incredibile, da parte mia e da parte del team. Ma tornare qui con una pista completamente diversa quest’anno, con il livello di aderenza che abbiamo adesso, è veramente bello“.

Qualifiche iniziate non benissimo per il britannico della Mercedes. Le condizioni della pista, ancora bagnata per la pioggia di questa mattina, hanno infatti creato non poche difficoltà ai piloti: “E’ stata una sessione davvero insidiosa. C’erano ancora delle chiazze umide e portare in temperatura gli pneumatici, soprattutto per il primo giro, non è stato semplice. Ma c’è stato un lavoro fantastico da parte della squadra e sono davvero contento delle prestazioni che abbiamo avuto. Ci hanno messo in pista nei momenti giusti“.

HAMILTON: “SARA’ DIFFICILE RIMONTARE”

Il suo rivale per il titolo, Max Verstappen, in gara partirà in prima fila al fianco di Valtteri Bottas. Situazione critica per il pilota inglese, che dovrà fare del suo meglio per limitare i danni nella corsa al Mondiale: “Domani sarà difficile, ma darò tutto. Non è tanto semplice superare qui. Poi tutti avremo le stesse gomme, quindi immagino che domani sarà complicato rimontare. L’abbiamo visto anche nella scorsa gara con Verstappen, e sarà lo stesso domani per me. Però vedremo cosa riusciremo a fare.” afferma per concludere.

Alessia Verde

Di Napoli, classe 2002. Sono appassionata di letteratura e di teatro, e studio per poter specializzarmi in questi due campi. Con la Formula 1 e i motori è stato amore a prima vista. Tifosa della Rossa nonostante tutto, la Formula 1 è tra le cose che più mi emozionano al mondo. Ma ciò che mi emoziona di più è potervela raccontare.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.