DichiarazioniFormula 1Gran Premio Toscana

GP Toscana, Verstappen: “Il terzo posto, è soddisfacente”

Il pilota della Red Bull ha concluso la sua nona sessione di qualifiche stagionale con il terzo tempo. Al Mugello domani scatterà in seconda fila.

Lewis Hamilton con la Mercedes ha ottenuto la pole position del GP Toscana 2020, seguito da Valtteri Bottas e dalla Red Bull di Max Verstappen

Si sono da poco disputate le prime qualifiche sul circuito del Mugello, nona prova del mondiale di Formula 1 2020, con la pole position ottenuta da Lewis Hamilton, seguito da Valtteri Bottas in seconda posizione con l’altra W11. Domani al GP Toscana che scatterà alle 15:10, alle spalle delle Mercedes in seconda fila, ci saranno le Red Bull di Max Verstappen e Alex Albon.

Dopo aver ottenuto la seconda posizione in mattinata in occasione delle prove libere 3, nel corso dell’intera sessione di qualifiche, Max Verstappen è sempre stato pressoché in coda alle Mercedes. In Q3 riesce a ottenere la terza posizione con il tempo 1’15″509, facendo meglio del compagno di squadra Alex Albon che conclude in quarta posizione.

MAX: “IL VENTO? CON QUESTE MACCHINE LO SI SENTE MOLTO”

Le prime parole post qualifica del GP Toscana di Max Verstappen, intervistato da Jenson Button. In Q1 e Q2 il pilota olandese è sembrato molto vicino alle Mercedes, quasi a metterle in difficoltà. In Q3 invece è sembrato aver perso qualcosa in termini di prestazioni.

Non mi aspettavo assolutamente di poterli mettere in difficoltà in qualifica, ma nel complesso è stato un weekend più promettente rispetto a Monza. Lì per noi è stato un weekend complicato, e alla fine il terzo posto in qualifica può essere un risultato molto soddisfacente per noi,” ha così esordito con le dichiarazioni.

In questa giornata, sul circuito del Mugello come da previsioni, è sceso un vento piuttosto forte. A questo proposito è stato chiesto a Max Verstappen quanto è stato percepito, specialmente in alcune zone del circuito come alle curve 3 e 4 situate in collina.

“Sì si sente. In Q3 credo che sia sceso un pochettino, in Q1 non è stato fantastico, mentre in Q2 il giro è andato un pò meglio. Però, la pista è un pò peggiorata, forse a causa del vento. È davvero molto complicato, ma con queste macchine si sente molto il vento. La pista è davvero fantastica sulla quale guidare. Le qualifiche sono state davvero molto speciali,” ha così aggiunto in conclusione il pilota della Red Bull.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.