Formula 1Gran Premio Stiria

GP Stiria, FP1: Perez vola in un venerdì di duro lavoro

Il pilota messicano ha fatto registrare il tempo migliore, davanti a Max Verstappen e a Valtteri Bottas; libere di lavoro intenso per gli uomini della Ferrari

Il circuito del Red Bull Ring si è tinto di rosa grazie alla monoposto di Perez, che ha chiuso davanti all’olandese della Red Bull e a Valtteri Bottas

Dopo una sola settimana, piloti e team sono tornati in pista in occasione del Gran Premio di Stiria, per disputare le prime prove libere del weekend. Un venerdì che si preannuncia di duro lavoro, soprattutto a causa delle previsioni meteo. Se questa mattina, infatti, a Spielberg splendeva il sole, per domani è prevista una vera e propria giornataccia, caratterizzata da pioggia battente. A chiudere la mattinata con il tempo migliore è stato Perez, davanti a  Verstappen e a Bottas. Decima e dodicesima le monoposto di Vettel e Leclerc.

TANTO LAVORO PER TUTTI I TEAM IN VISTA DEL GRAN PREMIO DI STIRIA

Dopo una prima mezz’ora assolutamente tranquilla, a rianimare la situazione è stata la bandiera rosa provocata da Latifi. Il pilota della Williams ha parcheggiato la propria monoposto a bordo pista, lamentando un problema al motore che lo ha costretto a rallentare notevolmente il ritmo, fino appunto al rientro finale ai box.

Nonostante questa pausa, sulla base delle difficoltà e dei problemi riscontrati durante lo scorso weekend, la prima sessione di prove libere è stata per tutte le scuderie una sessione di duro lavoro e concentrazione. In particolare, la Ferrari ha portato in pista alcuni aggiornamenti: un pacchetto completo per Leclerc, mentre per Vettel solo un nuovo fondo.

GP Stiria: programma, orari TV Sky, TV8 e streaming video

Il monegasco, oltre ad aver montato la nuova ala, ha avuto la possibilità di testare il nuovo fondo, costruito sulla base indicativa di quello Mercedes. I suoi team radio sono quindi stati caratterizzati dai continui feedback tra il pilota e il muretto, entrambi alla ricerca del bilancio della monoposto, mancato proprio durante la gara di apertura del mondiale.

Alla ricerca di affidabilità, invece, in casa Red Bull. Dopo il doppio ritiro di domenica, i due piloti hanno cercato di registrare tutte le sensazioni utili per capire la situazione attuale della monoposto. In occasione del GP di Stiria monteranno entrambi una nuova ala posteriore. Tra i due, Albon ha lamentato inoltre un leggero sottosterzo nelle curve a bassa velocità, notando qualcosa di strano nella gestione della vettura.

CLASSIFICA DIFFICILE DA INTERPRETARE

Al di là della Racing Point, che ha fatto registrare dei tempi incredibili, il resto della classifica non ha presentato grosse sorprese, forse anche per via del notevole lavoro portato avanti da tutti i team. In testa alla top 10 si è piazzato Sergio Perez, con un tempo addirittura inferiore rispetto a quello dello scorso weekend, 1:04.867. Mediocre la performance dell’altra Racing Point, quella di Lance Stroll, che ha chiuso quinta a circa mezzo secondo dal compagno di squadra.

A insidiare la prima posizione di Perez è stato Verstappen, che ha chiuso a +0.096, davanti alle due Mercedes, rispettivamente terza e quarta con Bottas e Hamilton. A pochi minuti dal termine è iniziata la simulazione di gara, che tutto sommato ha tenuto tutti i piloti su tempi molto simili al weekend precedente. Da segnalare, in questa fase finale, un testacoda di Daniil Kvyat, fortunatamente senza conseguenze per il pilota. 

Questi sono stati i tempi finali dei piloti scesi in pista. Va sottolineato che Kevin Magnussen ha chiuso la mattinata con soli tre giri sulla monoposto. Il pilota della Haas, infatti, è stato costretto a tenere la propria vettura ai box, per montare sulla stessa un nuovo pacco batterie.

Gran Premio Stiria tempi FP1
Credits: Twitter Formula 1

Trattandosi solamente delle FP1, rimane ancora molto su cui lavorare per i team, dato che diverse scuderie stanno puntando tutto sulla risoluzione dei problemi, mentre altri stanno cercando maggiormente la performance. Come abbiamo accennato, nel corso del pomeriggio la situazione potrebbe essere molto simile, dato che le scuderie lavoreranno molto anche in vista delle condizioni meteo annunciate per il weekend.

Topics
Pubblicità

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button