DichiarazioniFormula 1Gran Premio Sakhir

GP Sakhir, Verstappen: “La qualifica sarà molto difficile”

Dopo una settimana il circuito Bahrain si prepara ad ospitare nuovamente il circus iridato, ma su un diverso layout

Dopo le due sessioni di prove libere del venerdì i piloti della Red Bull guardano con fiducia al resto del weekend

Per la Red Bull il Gran Premio del Bahrain di settimana scorsa è stato molto positivo. Con il secondo posto di Max Verstappen e il terzo di Alexander Albon il team di Milton Keynes ha conquistato un doppio podio che mancava addirittura dal 2017. Forte di questa iniezione di fiducia, la squadra anglo-austriaca torna quindi a Sakhir con grandi ambizioni.  E Max Verstappen, sfruttando l’assenza di Lewis Hamilton causa Covid-19, proverà a fare il colpaccio già dalla qualifica di domani.

Con un tracciato così corto sarà difficile fare un giro senza traffico in qualifica. Penso che ci ritroveremo tutti quanti in 150 metri. Bandiere blu e doppiaggi potranno risultare decisivi. Mi aspetto un grande equilibrio e spero di poter far bene”, ha detto il pilota olandese, desideroso di chiudere la stagione nel migliore dei modi. Verstappen, tra l’altro, è distante 12 lunghezze da Valtteri Bottas e può quindi ancora cercare di artigliare la seconda posizione nella classifica iridata.

Per Albon, invece, saranno due gare da tutto o niente. Il thailandese si sta infatti giocando il sedile con Sergio Perez e Nico Hulkenberg e ha bisogno di un buon risultato per rilanciare le sue quotazioni agli occhi di Helmut Marko. “Mi aspetto delle qualifiche molto difficili, sarà fondamentale riuscire a fare un giro pulito. Questo layout è davvero unico e credo che porterà ad una gara speciale“. 

In una giornata di prove libere dominata da George Russell, la Red Bull si è comunque mostrata molto competitiva. Verstappen è stato il primo degli inseguitori sia alla mattina che al pomeriggio, mentre Albon si è piazzato prima terzo e poi quinto, scavalcato nella FP2 anche dalla Racing Point di Sergio Perez e dalla Renault di Esteban Ocon.

 

Pubblicità

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.