DichiarazioniFormula 1Gran Premio Russia

GP Russia, Leclerc: “Sono rimasto sorpreso dal nostro passo”

Il pilota monegasco è contento del passo gara dimostrato e del sesto posto ottenuto sul tracciato di Sochi in Russia

Charles Leclerc si è detto contento e sorpreso per il risultato ottenuto oggi al GP in Russia.

Il giovane cavallino rampante della Ferrari, ancora una volta, è riuscito a farsi notare. Nonostante un venerdì e un sabato un po’ opachi, Leclerc si è riscatto ottenendo un ottimo sesto posto nel GP della Russia. Dopo un piccolo contatto al via con Stroll, nemmeno investigato, è riuscito a gestire al meglio le posizioni guadagnate e le mescole medie. La preparazione al pit stop è stato sicuramente un passaggio chiave per la gara del monegasco.

Infatti, il team di Maranello ha scelto di lasciare girare più a lungo i suoi piloti, richiamandoli ai box al 29esimo e 31esimo giro. Charles ha montato gomme hard ed è rientrato tra la Renault di Ricciardo e quella di Ocon. Una nota di merito va fatta anche anche al compagno di squadra Vettel, che nei giri precedenti aveva rallentato le monoposto francesi permettendo a Leclerc di guadagnare un po’ di margine.

E’ stata una giornata più che positiva per il monegasco che si è detto soddisfatto e contento per il risultato ottenuto e per le sensazioni che la macchina gli ha dato. Infatti, è rimasto sorpreso dal ritmo che la sua SF1000 ha mostrato questo pomeriggio. Rispetto alle performance registrate durante le prove libere, il passo gara e l’usura delle mescole sono migliorate notevolmente in gara. Avendo centrato la zona punti, Leclerc si presenterà al prossimo appuntamento occupando la settima posizione in classifica mondiale.

LECLERC: “SONO CONTENTO DEL RISULTATO OTTENUTO”

Leclerc ha decisamente messo da parte la rabbia del giorno prima, per lasciare spazio alla felicità. Si è infatti presentato ai giornalisti contento e rilassato dopo aver concluso un’ottima gara. Ai colleghi ha così raccontato: “E’ stata una buona gara per noi e sono felice per oggi. Sono rimasto sorpreso dal passo gara. Venerdì non ho guidato bene e degradavo molto le gomme. Oggi il ritmo era nettamente migliore e penso di essermi migliorato nella gestione degli pneumatici. Questa è stata una bella cosa da vedere!”.

Ha poi terminato annunciando: “Lo sviluppo che stiamo intraprendendo sembra essere quello giusto. È stato un piccolo aggiornamento, ma sembra aver funzionato. Porteremo aggiornamenti più grandi per la Germania e vedremo come andrà lì”.

Pubblicità

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button