Gran Premio Russia

GP Russia 2016- qualifiche: Hamilton tradito dalla PU mentre Rosberg conquista la pole

Si conclude con fortune alterne la qualifica del GP Russia. Rosberg si riconferma il dominatore assoluto, aiutato dal problema alla power unit della Mercedes 44. Per lui è la pole n. 24, eguagliando il mitico Niki Lauda. Vettel si dimostra veloce ma dovrà scontare una penalità sulla griglia, mentre nella lotta tra finnici la spunta Bottas, il quale strappa così la seconda posizione di domani al Campione del Mondo 2007.  

Colpo di scena a inizio Q3 con la comunicazione del ritiro dalla qualifica da parte di Lewis Hamilton per un problema di affidabilità; l’inglese partirà quindi decimo. Ancora una volta la dea bendata ha favorito Nico Rosberg, mentre si insinua un possibile campanello d’allarme in fatto di affidabilità per i campioni del Mondo. Il tedesco si pone davanti a Vettel e Bottas, solo quarto Raikkonen a 3 minuti dalla fine. La pole è ormai decisa, con il tedesco che si permette di sbagliare in curva 1. Secondo Vettel, che partirà quindi settimo davanti ad un clamoroso Valtteri Bottas che beneficia del giro imperfetto di Raikkonen, il quale perde l’opportunità di conquistare la prima fila. Quinto Massa, a confermare il feeling tra la Williams e la pista, davanti alla Red Bull di Ricciardo. Lo scenario si prospetta molto interessante, con varie monoposto che potranno rimontare, tenendo un occhio sui track limits, fattore controllatissimo a Sochi.

Q2 – Battaglia per passare il Q3, mentre le Mercedes si dà allo sfoggio di virtuosismi a 250 km/h e si pone a blocchi davanti a Ferrari e Mercedes. Molto vicina ma non riesce la McLaren Honda a qualificarsi per un decimo con Jenson Button, mentre le Red Bull faticano ma Kvyat si salva in corner, strappando la lotta alla pole position allo spagnolo della Toro Rosso. Eliminati Sainz, Button, Hulkenberg, Alonso, Grosjean, Gutierrez.

Q1- Subito veloci le Mercedes, con Lewis Hamilton che viene posto sotto investigazione per non aver rispettato le indicazioni della direzione di gara dopo un lungo in curva 2.  Eliminatoria relativamente tranquilla per le Ferrari, con Vettel che cerca la prestazione per poter far fronte alla penalità di 5 posizioni che dovrà scontare sulla griglia di partenza. Si mettono in luce le Williams e le McLaren-Honda, che si propongono come valide candidate per il Q3. I primi eliminati sono Magnussen, Palmer, Nasr, Wehrlein, Haryanto, Ericsson.  

Ecco i tempi delle qualifiche del GP di Russia:

 

Beatrice Zamuner

Mi chiamo Beatrice, ho 20 anni e faccio parte di F1World da 4 anni. Ho frequentato il Liceo Classico Franchetti a Mestre e ora studio lingue a Ca Foscari. Da un anno scrivo anche in inglese e attualmente scrivo e realizzo video per MotorLAT. L’interesse per la F1 è nato dalle vittorie di un giovane ma carismatico Fernando Alonso. Da grande vorrei diventare giornalista sportiva, perché ritengo che unire passione e professione sia la cosa migliore che un individuo possa attuare in tutta la propria vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button