Gran Premio Russia

F1, prove libere 3: è sempre duello tra le Mercedes!

Un acceso duello sul filo dei millesimi, ha visto nuovamente protagonisti i due piloti della Mercedes, che sul giro secco sembrano di nuovo pronti a prendere il largo sul tracciato russo. Lewis Hamilton è stato più veloce di Nico Rosberg di soli 68 millesimi, effettuando il miglior tempo di 1:36.403 nelle battute finali della terza ed ultima sessione di prove libere a Sochi, confermando anche la durata della prestazione delle gomme supersoft, prive di alcun tipo di degrado.

Dietro alle due Mercedes vi è Sebastian Vettel, staccato di appena 6 decimi, che dovrà scontare dopo la qualifica la penalizzazione di 5 posizioni in griglia. Il pilota tedesco della Ferrari si è concentrato per metà sessione sulla valutazione del passo gara, mancato ieri nella seconda sessione di prove libere a causa dei problemi elettrici della sua SF16-H, che fortunatamente oggi sembra essere tornata in forma dopo un venerdì nero. Il ferrarista ha ottenuto tempi di assoluto valore, non lontani dal ritmo delle Mercedes, perciò si ha la speranza che possa fare una bella gara, anche se occorre valutare quanto indietro partirà. Buona anche la prestazione dell’altro ferrarista Kimi Raikkonen che si piazza in quarta posizione, nonostante sia distante dalla vetta di ben un secondo e 4 decimi, ma tale divario è spiegato dal fatto che nel giro in cui stava ottenendo il suo miglior tempo ha commesso un errore all’ultima curva.

Felipe Massa, Valtteri Bottas, Max Verstappen, Jenson Button, Carlos Sainz e Segio Perez completano le prime cinque file virtuali. Le due Williams sono distanti dalla vetta di circa un secondo e 5 decimi, la Toro Rosso di Max Verstappen di circa un secondo e 7 decimi, mentre quella del compagno di squadra di circa due secondi. Bell’ottavo posto per Jenson Button distante dalla vetta di circa un secondo e 8 decimi, mentre l’altra McLaren di Fernando Alonso si piazza in dodicesima posizione.

prove libere 3 russia 2016

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button