Formula 1Gran Premio Miami

GP Miami, Sainz: “Possiamo fare una grande gara”

Le dichiarazioni dello spagnolo della Ferrari, autore della seconda prestazione nelle qualifiche del Gran Premio di Miami

Una bella qualifica per Carlos Sainz, che si mette alle spalle Verstappen e completa una prima fila tutta colorata di rosso

Una prestazione convincente, quella messa in mostra da Carlos Sainz nelle qualifiche del Gran Premio di Miami. Lo spagnolo completa una prima fila tutta Ferrari, tirandosi fuori da un periodo davvero molto complicato. Due ritiri, prima a Melbourne e poi ad Imola, e un fine settimana statunitense che non era cominciato per il verso giusto, con un errore che aveva compromesso il suo lavoro in FP2.

“Dopo l’incidente di ieri non è stato facile ritrovare la fiducia in una pista nuova come questa. Ma ho mantenuto la calma fino al Q3 e poi ho tirato fuori dei bei giri. Ancora non è arrivata la pole, ma considerato da dove venivo mi accontento. Domani sarà una giornata interessante, ci sono tante variabili, e può succedere di tutto. Non ho ancora fatto la simulazione gara, non ho mai girato con tanta benzina a bordo, sarà difficile, ma ho fiducia nella macchina. Oggi eravamo veloci e possiamo fare un bel lavoro.”, ha dichiarato lo spagnolo ai microfoni di Danica Patrick.

PRIMA FILA TUTTA FERRARI: NON CAPITAVA DAL 2019

Un sabato sera da sogno per la Scuderia di Maranello, che oggi si è dunque affermata come la vettura di riferimento. Un risultato da celebrare per Ferrari, che mancava la Pole sul suolo statunitense dai tempi di Michael Schumacher (2006, Indianapolis), e che non monopolizzava tutta la prima fila dal Messico 2019.

Ma il lavoro è ancora a metà. La gara, su un tracciato così difficile e pieno di insidie, si presenta di difficile interpretazione. Le temperature sono destinate a salire e bisognerà capire quanto le gomme della Pirelli riusciranno a reggere l’urto. Alla Ferrari il compito di trasformare questa prima fila in una vittoria, per riscattare la delusione di Imola e continuare nella rincorsa ai due titoli iridati.

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio