Formula 1Gran Premio Italia

GP Italia, la griglia di partenza più inaspettata della stagione!

Penalità su penalità hanno segnato profondamente la griglia. Cosa accadrà domani?

Griglia completamente riscritta per il GP d’Italia

Particolare come sempre il weekend di Monza. Le qualifiche hanno portato ad un radicale cambiamento nella griglia del Gp d’Italia, grazie soprattutto alle penalità che molti piloti devono scontare a causa del cambio di componenti. Albon colpito da appendicite viene sostituito da De Vries che mostra di trovarsi già a suo agio su una macchina F1, chiudendo il Q1 davanti al compagno Latifi (nonostante il tempo cancellato nell’ultimo giro). Escono dal Q1 in ordine: Latifi, Vettel, Stroll, Magnussen e Mick Schumacher. Sia Latifi che Mick hanno abortito il giro a causa di un errore, entrambi, in curva 1.

Nick chiude in 13° la sua prima qualifica

Si chiude il Q2 con l’esclusione in ordine di: Ocon, Bottas, De Vries, Zhou e Tsunoda. Il giapponese ha optato per lasciare l’auto piuttosto che terminare le qualifiche, mantenendo il 15° posto che non si sarebbe comunque smarcato a causa delle penalità per cambio componenti e 10 posizioni per la quinta reprimenda e per non aver rispettato una bandiera gialla durante le libere di ieri (3 ulteriori posizioni e 2 punti della Super Licenza).

Monza si tinge di rosso…e giallo

Ferrari si mostra veloce nel circuito di casa e chiude in pole grazie a Charles in 1:20:161, Subito dietro Max che domani partirà però settimo. Buona qualifica anche per le Mercedes, in quinta e sesta posizione. Problemi invece per Gasly e Alonso che si sono trovati con il tempo cancellato nell’ultimo giro.

La qualifica si chiude con il seguente schieramento:

1° – Charles Leclerc

2° – Max Verstappen

3° – Carlos Sainz

4° – Sergio Perez

5° – Lewis Hamilton

6° – George Russell

7° – Lando Norris

8° – Daniel Ricciardo

9° – Pierre Gasly

10° – Fernando Alonso

11° – Esteban Ocon

12° – Valtteri Bottas

13° – Nick De Vries

14° – Guanyu Zhou

15° – Yuki Tsunoda

16° – Nicholas Latifi

17° – Sebastian Vettel

18° – Lance Stroll

19 – Kevin Magnussen

20° – Mick Schumacher

La griglia definitiva (ovvero con le penalità applicate) con cui partirà il GP d’Italia è invece la seguente:

1° – Charles Leclerc

2° – George Russell

3° – Lando Norris

4° – Daniel Ricciardo

5° – Pierre Gasly

6° – Fernando Alonso

7° – Max Verstappen

8° – Nick De Vries

9° – Guanyu Zhou

10° – Nicholas Latifi

11° – NSebastian Vettel

12° – Lance Stroll

13° – Sergio Perez

14° – Esteban Ocon

15° – Valtteri Bottas

16° – Kevin Magnussen

17° – Mick Schumacher

18° – Carlos Sainz

19 – Lewis Hamilton

20° – Yuki Tsunoda

Valerio Vanazzi

Classe 1999. Laureato in Storia Contemporanea ma anche Perito meccatronico. Appassionato di cinema e motori, nonché grande tifoso McLaren. Da marzo 2022 redattore per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.