Formula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, FP3: Red Bull suona la carica!

Il resoconto della terza sessione di prove libere a Silverstone, decimo appuntamento del Mondiale 2022

Gran dimostrazione di forza della Red Bull nelle FP3 di Silverstone, con Verstappen e Perez ad ottenere le migliori prestazioni. 

Per le FP3 del Gran Premio di Silverstone il meteo ha concesso una tregua ai team, che hanno potuto lavorare su pista asciutta. Ma piano a cantar vittoria. I nuvoloni che aleggiano sul cielo della pista inglese non promettono nulla di buono. Ed è difficile prevedere, a poche ore dal semaforo verde, quali saranno le condizioni in cui si disputeranno le qualifiche.

Le tante incognite del meteo (presenti anche in vista di domenica) creano non poche complicazioni ai team nella ricerca del setup ottimale. Difficile orientarsi all’interno di uno scenario che in qualsiasi momento potrebbe mutare radicalmente. Ma è anche questo il fascino di un appuntamento iconico come Silverstone, culla di una passione iniziata nel lontano 1950.

Venendo ai tempi, un grande prova di forza l’ha data Max Verstappen. Il campione del mondo in carica, dopo un venerdì non particolarmente brillante, si è impossessato della migliore prestazione in queste FP3. Alle sue spalle, lontano quattro decimi, c’è la vettura gemella di Sergio Perez, a dimostrazione di una Red Bull molto in forma.

FERRARI NASCONDE LE CARTE, MERCEDES COMPETITIVA

Un po’ nascosta la Ferrari, che comunque ottiene il terzo tempo con Leclerc e il sesto con Sainz. La Rossa paga ancora qualcosina in termini di speed trap, ma è probabile che sia ancora lontana dal suo reale potenziale, anche per le preoccupazioni legate all’affidabilità, che consigliano di non girare in prova libera con le più spinta delle mappature.

In mezzo ai due ferraristi, e costantemente nelle prime posizioni, ci sono le Mercedes di Russell e Hamilton, che sembrano pronte a recitare un ruolo da protagonista. Non eravamo più abituati a vedere una Mercedes così competitiva, ma sembra che le tante novità portate a Silverstone abbiano restituito un nuovo smalto alla W13. E chissà che nella testa dei due piloti, spinti dal calore del pubblico inglese, non passi l’idea di sognare un clamoroso colpaccio.

Tra i tre top team e tutti gli altri c’è un bel solco. Ma il midfield, al solito, è all’insegna dell’equilibrio, con tante squadre a battagliare per la zona punti. La Top-10 è chiusa da Norris (McLaren), Bottas (Alfa Romeo), Schumacher (Haas) e Alonso (Alpine). 

 

 

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.