Formula 1Gran Premio Gran Bretagna

GP Gran Bretagna, Ferrari: “Analizzeremo i dati raccolti”

Le dichiarazioni e commenti di Charles Leclerc e Carlos Sainz, al termine del venerdì di prove libere sul circuito di Silverstone

Ferrari si presenta al GP Gran Bretagna, con l’obiettivo di risolvere i problemi riscontrati nelle ultime gare, e portare a casa il miglior risultato possibile

Prima giornata in pista, che apre il weekend del GP Gran Bretagna con le due sessioni di prove libere, per la Ferrari è stata incentrata sulla raccolta dati e sul confronto tra le varie configurazioni. L’obiettivo era quello di continuare a conoscere il comportamento dei nuovi aggiornamenti introdotti al GP di Spagna, e poter avere un quadro sempre più chiaro sugli elementi, e sulla vettura.

Un lavoro di comparazione con le due SF-24, scese in pista con le varie configurazioni pre e post GP di Spagna: Charles Leclerc ha guidato la vettura con la stessa configurazione vista in Austria, mentre per Carlos Sainz si è deciso di ripristinare il vecchio pacchetto, utilizzato al GP del Canada.

Nella seconda sessione di prove libere, Charles Leclerc è risultato il più veloce. Nella prima sessione, invece il più veloce è stato Carlos Sainz. Tuttavia, i dati raccolti nell’intera giornata saranno analizzati e da lì eventualmente, pensare a mettere a punto il miglior set-up per il prosieguo del weekend britannico.

Entrambi i piloti hanno lavorato, con gomme Hard, mescola con la quale Carlos Sainz ha ottenuto un buon 1’27″925 nella prima sessione. Poi anche la Medium e la Soft. Nei minuti finali della seconda sessione, quando è scesa la pioggia, sia Carlos che Charles, hanno girato con gomme Intermedie.

Leclerc: “Non siamo completamente soddisfatti”

“Abbiamo fatto molte prove oggi e stasera analizzeremo i dati raccolti, per effettuare le comparazioni che ci servono e decidere con la squadra i passi successivi,” ha esordito Charles Leclerc.

In conclusione: “Per il momento, non siamo completamente soddisfatti, e per questo continueremo a lavorare sodo, per cercare di risolvere i problemi che abbiamo riscontrato oggi, e prepararci per una buona qualifica domani”.

Sainz: “Possiamo ambire a un fine settimana dignitoso”

È la volta di Carlos Sainz, a commentare la giornata appena conclusa: “È stato un venerdì interessante. Oggi l’obiettivo era raccogliere i dati utili, per portare a casa una fotografia completa della nostra monoposto. Credo che ci siamo riusciti. Ora dovremo analizzare tutti i dati, per essere pronti in vista di domani”.

“Ci sono delle decisioni da prendere stasera. Ma penso che possiamo ambire ad avere un fine settimana dignitoso a livello di prestazione assoluta,” ha poi aggiunto in conclusione lo spagnolo.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio