Formula 1Gran Premio Giappone

GP Giappone, Perez: “Bella gara per il team”

Il messicano della Red Bull è stato autore di un’ottima gara, determinato a mantenere la seconda posizione conquistata durante le qualifiche

Il messicano sigla la doppietta Red Bull sul circuito di Suzuka, terza dall’inizio del mondiale che sta vedendo Perez in ottima forma

Voleva la doppietta, e l’ha ottenuta. Nel sabato del GP del Giappone, Sergio Perez era apparso molto contento del risultato conquistato, ma allo stesso tempo determinato a dare del filo da torcere al compagno di squadra. Tuttavia, si sa, quando hai Max Verstappen al tuo fianco, è difficile potergli soffiare il gradino più alto del podio. Nonostante tutto, il messicano non ha perso l’energia e, partito alle spalle dell’olandese, si è dimostrato competitivo e in ottima forma, rendendosi autore di ottimi sorpassi.

La partenza del GP del Giappone lo ha visto un po’ in difficolta, ma Perez è riuscito a recuperare con la seconda standing start, anche se non sufficiente per regalare una sfida interna alla Red Bull. Intervistato da Mark Webber, il messicano ha sottolineato però di essere entusiasta del risultato conquistato dalla scuderia: “È stata una bella gara per il team. La ripartenza è sempre un’incognita, perché poi devi mantenere la concentrazione per tutto il tempo in cui stai fermo. La mia seconda partenza è stata migliore della prima, ma non è stata sufficiente per superare Max“.

NUOVO ANNO, NUOVO PEREZ

Nonostante non abbia avuto il ritmo per battere il compagno di squadra, Perez ha dimostrato un nuovo carattere nel corso del GP del Giappone, mostrandosi più competitivo e più aggressivo, prendendosi qualche piccolo rischio anche in fase di sorpasso. “[…] Abbiamo un po’ perso il bilanciamento nel primo stint, per cui ci è mancata un po’ di vita nel nostro passo e sono dovuto rientrare ai box“, ha spiegato Perez al termine della gara. “Poi con le hard mi sono sentito più a mio agio e abbiamo ritrovato il passo. Però fin dal primo stint ho sofferto un po’ con il bilanciamento“.

A sottolineare il suo nuovo atteggiamento è stato anche lo stesso Perez che, lo scorso anno, sul circuito di Suzuka aveva vissuto forse una delle sue gare più difficili: “Siamo in un buon periodo. Se ricordi, qui l’anno scorso era stato probabilmente il mio peggior weekend. Quindi siamo più forti in un circuito come questo ricco di curve. Se siamo forti su questa pista, pensiamo di poterlo essere su tanti altri circuiti“.

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio