Formula 1Gran Premio Giappone

GP Giappone, Norris: “Mi aspetto di salire sul podio domani”

Si conclude stamane la sessione di qualifiche per il GP del Giappone. Ottima performance della McLaren di Norris

Si mostra ottimista e propositivo Lando Norris dinanzi ai microfoni di Alesi. Il lavoro sodo sta dando i suoi frutti

Comincia bene il weekend la McLaren che, grazie a Lando Norris, partirà terza in griglia per il GP del Giappone a Suzuka. Il circuito nipponico è stato da sempre favorevole al team Papaya che anche lo scorso anno ha fatto bene qui.

“E’ sempre emozionante lottare per la pole position a Suzuka. Oggi avevamo una buona macchina e ho potuto lottare. Ho fatto dei buoni giri soprattutto nel Q3. Sono molto contento della giornata di oggi ed è sempre bellissimo davanti a questi tifosi”, ha detto ai microfoni Lando Norris. E’ stata una buona prestazione per la McLaren, così come lo scorso anno.

Anche lo scorso weekend a Melbourne la McLaren aveva portato a casa un terzo e quarto posto confermandosi la terza forza nella classifica Costruttori. Visto che la McLaren è storicamente competitiva a Suzuka, ci si potrebbe aspettare un podio per il team di Woking…

“Si certo, mi aspetto di salire sul podio domani. Abbiamo avuto una buona vettura per tutto il weekend, abbiamo fatto notevoli passi avanti, stiamo cercando di riprendere queste due Red Bull, ma loro hanno fatto un bel lavoro”, ha dichiarato. Stiamo lavorando sodo e questo sta cominciando a dare i suoi frutti. Continuiamo a spingere, abbiamo cominciato bene il weekend, ma il lavoro principale è quello di domani”, ha infine aggiunto.

Federica Incatasciato

Siciliana, classe '97, a Torino. Ho una laurea magistrale in Ingegneria Biomedica. Sono perfezionista fino al midollo e super scaramantica, cerco di sfruttare sempre il mio tempo in maniera proficua per imparare più cose possibili. Mi piace leggere e scrivere di politica, storia, letteratura e Formula 1. Fin dal liceo ho coltivato la mia passione per le auto da corsa e in particolare per la Formula 1. Essendo un'ingegnere, della Formula 1 mi affascina molto tutto il lavoro che c'è dietro a quelle monoposto, frutto di studio, strategia e collaborazione all'interno del team.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio