Formula 1Gran Premio Francia

GP Francia, Leclerc: “Bella sorpresa. Grazie Carlos!”

Il monegasco conquista la sua pole numero 16, eguagliando il diretto avversario Verstappen

Domani gara serratissima in Francia. In prima fila il numero 16 di casa Ferrari e Verstappen; subito dietro, Perez

Al Paul Ricard è pole per Charles Leclerc. Dopo oltre un mese di digiuno, il monegasco ha conquistato la prima piazzola in griglia (1’30”872 il suo crono), sfruttando la scia offerta dal compagno di team, che domani sarà costretto a partire dal fondo del gruppo a causa della sostituzione della Power Unit, la quarta montata sulla sua Ferrari. Una qualifica quella di oggi che dimostra come il numero 16 del Cavallino c’è ed è intenzionato a lottare fino in fondo per questo titolo iridato. Sette pole stagionali per lui e sedici in carriera, proprio al pari del suo avversario numero 1, l’olandese Verstappen.

GP Francia, Leclerc poleman: “Devo ringraziare Carlos…

Durante le interviste di rito post qualifica, il poleman della giornata parla delle sue aspettative e si dice orgoglioso, e sorpreso, del risultato ottenuto: “E’ stato un gran giro. Ho faticato per tutto il weekend per metterlo insieme, ma alla fine ci sono riuscito. Devo anche ringraziare Carlos per il suo aiuto; è stato un fantastico gioco di squadra. Credo che Carlos sarebbe stato molto vicino oggi. Speriamo che domani potremo lottare insieme per la vittoria. Dopo il Q1, siamo rimasti molto sopresi dal passo che avevamo, io in particolare. Anche nel Q2 siamo stati molto forti; in qualche modo siamo riusciti a dare una bella svolta a queste qualifiche. Una bella sorpresa“.

E quali sono le sensazioni per domani? “La macchina mi ha dato buone sensazioni, ma, ripeto, è difficile capire cosa hanno fatto le Red Bull ieri, perché c’erano grandi differenze in termini di tempo su giro, quindi vediamo come andrà domani”.
Poi, il saluto in francese rivolto ai fan in tribuna: “E’ straordinario poter trovare tutte queste persone qui al Gran Premio di Francia, soprattutto dopo aver ottenuto la pole. E’ giusto prima di tutto ringraziare Carlos per quello che mi ha dato, ma speriamo di poter concludere al meglio domani. Vogliamo lottare per questo obiettivo”. 

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, ho una Laurea Triennale in Lingue Straniere e una Laurea Magistrale in Linguistica, entrambe conseguite nella Capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, spazio, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.