Formula 1Gran Premio Brasile

GP Brasile, Russell: “È stata un’incredibile sprint race”

L’inglese conquista la vittoria della gara del sabato e partirà dal palo nella gara della domenica

George Russell, grazie ad un’ottima Mercedes, vince la sprint race e conquista la pole position del GP del Brasile

La prima bandiera a scacchi, del GP del Brasile, vede Russell conquistare la pole position, grazie alla vittoria della sprint race, e di conseguenza partire per la seconda volta, in stagione, dal palo. Il pilota inglese, coadiuvato da una perfetta W13, dopo esser scattato dalla terza posizione è riuscito a sorpassare Max Verstappen e issarsi in prima piazza. Il giovane pilota, della scuderia di Brackley, ha mostrato i denti al campione del mondo in carica, andando a candidarsi per la vittoria della gara brasiliana. Lewis Hamilton, compagno di scuderia dell’inglese, partirà dalla seconda posizione, grazie alla penalità di Carlos Sainz. Russell ha mostrato un’ottimo feeling già dalle qualifiche di venerdì e dalle prove libere della mattinata paulista.

Per Russell si tratta di una ghiotta possibilità di cogliere la sua prima vittoria, non solo in Mercedes ma, nel mondiale. Sarebbe, in caso di successo, il terzo pilota, dopo Giancarlo Fisichella e Carlos Pace, a vincere per la prima volta nel circuito brasiliano. Rappresenterebbe anche l’unica, fino a questo momento, affermazione mondiale per la scuderia di Brackley, a secco dal GP dell’Arabia Saudita 2021. Il Gran Premio Arabo, della scorsa stagione, rappresenta anche l’ultima volta in cui le frecce d’argento hanno monopolizzato le prime due posizioni.

Le parole del pilota

È stata un incredibile sprint race. Non mi aspettavo di avere cosi tanto passo, ma questo dimostra come siamo migliorati come scuderia, rispetto a inizio anno. Non so cosa sia successo a Max, ma ci prendiamo questa vittoria. È stato veramente difficile superare Verstappen, perché si tratta di una gara sprint e quindi devi gestire i rischi, in previsione della gara di domenica. Le due Mercedes in prima fila dimostrano i nostri miglioramenti, sarà una bella lotta, grazie anche alla voglia di vincere di Max, ma noi puntiamo alla vittoria della gara“.

 

Mattia Peddis

Sono Mattia uno studente di scienze politiche con la passione per la Formula 1 e per la politica. Il mio obbiettivo è quello di trasmettere la mia passione per il Motorsport attraverso la scrittura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio