Formula 1Gran Premio Belgio

GP Belgio, Sprint: la griglia di partenza

Verstappen ha soffiato di soli 11 millesimi la pole position a Oscar Piastri, che partirà dalla seconda piazza; terza posizione per Carlos Sainz

Max Verstappen inarrestabile partirà dalla prima posizione sulla griglia di partenza della Sprint Race, davanti a Oscar Piastri e a Carlos Sainz

Perché conquistare una sola pole position, quando puoi conquistarne due? Alla vigilia del GP del Belgio, dove si sono appena concluse le qualifiche che determineranno la griglia di partenza della Sprint Race, Max Verstappen ha registrato il crono più veloce nelle ultime battute della Shootout, soffiando a Oscar Piastri la pole position. Il distacco tra i due è di soli 11 millesimi; vicinissimo anche il tempo di Carlos Sainz, che scatterà dalla terza casella.

Quelle appena concluse sono state qualifiche invidiose, che hanno mietuto in particolare una vittima: Lance Stroll ha provocato bandiera rossa al termine della seconda sessione di Shootout. Il pilota Aston Martin ha montato gomma media sulla propria monoposto, ma le condizioni della pista non erano quelle ottimali e hanno portato il pilota canadese a faticare nel controllo della vettura, andando a muro e rovinando irrimediabilmente la propria Shootout.

QUESTIONE DI MILLESIMI

A completare la seconda fila, accanto allo spagnolo della Ferrari, sarà il compagno di squadra Charles Leclerc. Dietro l’accoppiata Ferrari, Lando Norris e e Pierre Gasly; l’altro pilota della Alpine, Esteban Ocon, scatterà invece dalla nona posizione. I due piloti francesi hanno diversificato la strategia, rinunciando al giro di raffreddamento della monoposto e continuando a spingere per l’intera durata della Shootout. Anche in casa Mercedes è stata tentata la stessa modalità, che però non ha ripagato altrettanto.

Lewis Hamilton partirà infatti dalla settima posizione, mentre George Russell non è andato oltre la decima. Tra i due piloti Mercedes, inoltre, ci sono state delle incomprensioni che hanno compromesso la qualifica di entrambi. Ad aprire la seconda metà di classifica l’AlphaTauri di Daniel Ricciardo, che è apparso piuttosto deluso di non essere riuscito a passare il taglio della seconda sessione di Shootout. Il suo compagno di squadra partirà invece dalla sedicesima posizione.

Dodicesima e tredicesima posizione per le due Williams: nonostante lo spettacolare testacoda, Logan Sargeant è riuscito a portare la propria monoposto in seconda sessione, piazzandosi alle spalle del compagno di squadra. Poco soddisfatti in casa Aston Martin: oltre all’incidente di Lance Stroll, Fernando Alonso non è riuscito ad andare oltre la quindicesima posizione. A chiudere la classifica le due Alfa Romeo e le due Haas.

Questo la griglia di partenza della Sprint Race in programma in Belgio:

  1. Max Verstappen
  2. Oscar Piastri
  3. Carlos Sainz
  4. Charles Leclerc
  5. Lando Norris
  6. Pierre Gasly
  7. Lewis Hamilton
  8. Sergio Perez
  9. Esteban Ocon
  10. George Russell
  11. Daniel Ricciardo
  12. Logan Sargeant
  13. Lance Stroll
  14. Fernando Alonso
  15. Yuki Tsunoda
  16. Valtteri Bottas
  17. Kevin Magnussen
  18. Guanyu Zhou
  19. Nico Hulkenberg

Anna Vialetto

Anna è sinonimo di determinazione, concentrazione e curiosità. Ho sempre studiato e lavorato per rincorrere e realizzare i miei sogni, con l'obiettivo di concretizzarli in quella che è la mia più grande passione: l'automotive. La Formula 1 per me è parte integrante della mia personalità: il rombo dei motori, i sorpassi all’ultimo centimetro, la velocità delle monoposto. Ma soprattutto, tutto il mondo che sta dietro allo spettacolo in pista: l'organizzazione, la comunicazione, il marketing, l'energia...la stessa che, fin da quand'ero bambina, mi ha portata a coltivare questo grande amore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio