DichiarazioniFormula 1Gran Premio Bahrain

GP Bahrain, Mercedes: “Non siamo ancora ad un buon livello”

Dopo una prima giornata di prove libere, ecco le parole dei due piloti delle Frecce d’Argento Lewis Hamilton e Valtteri Bottas

Mercedes va piuttosto forte in questo venerdì di free practice in Bahrain, ma non è ancora al top

Primo venerdì di libere della stagione motoristica 2021. I tempi e le prestazioni di quasi tutte le monoposto promettono una stagione davvero emozionante. In particolare, i due piloti Mercedes Valtteri Bottas e Lewis Hamilton hanno svolto una prestazione complessivamente positiva durante queste libere nel weekend del GP del Bahrain. Tuttavia, le Frecce d’Argento non sono state le vetture più veloci. Durante le FP1, Hamilton ha stampato un quarto tempo, mentre Bottas si è piazzato secondo. Le FP2, invece, hanno visto il britannico con il terzo tempo, mentre il finlandese con il quinto.

HAMILTON: “STIAMO LAVORANDO DURAMENTE”

Di seguito, le parole dell’alfiere Mercedes Lewis Hamilton: “La monoposto non è dove avevamo previsto per questo weekend del GP del Bahrain. Le prestazioni stanno migliorando ma ancora non sono ad un livello perfetto. Stiamo lavorando il più duramente possibile. Abbiamo ancora molto lavoro da fare ma restiamo ottimisti.

La Red Bull è davvero veloce, sappiamo che sono in testa al momento. La McLaren, invece, sta facendo molto bene ed è bello vederla fare un passo in avanti. Sarà interessante vedere come saranno le lunghe percorrenze. Dovremo essere in grado di far durare le gomme. Sarà fondamentale con questo clima e con il vento che abbiamo qui”, prosegue il britannico.

Il vento previsto per domenica non è molto d’aiuto per noi. Il posteriore è instabile ma sono sicuro che tutti saranno sulla stessa barca, alcuni un po’ di più, altri un po’ meno. Quando ci si avvicina ad una curva, il posteriore della monoposto si muove molto. Noi stiamo cercando di trovare quel punto critico. La gestione gomme non è stata ottimale. Lavoreremo su questo punto stasera e cercheremo di trovare una soluzione“, conclude il sette volte Campione del Mondo.

BOTTAS: “A VOLTE LA MONOPOSTO SEMBRAVA INGUIDABILE”

Parla anche il finlandese Bottas: “Il feeling con la monoposto è stato migliore oggi che nei test. Mi è sembrato che non ci fosse ancora il perfetto bilanciamento della vettura, ma in complesso è stata una giornata senza grossi problemi. Abbiamo molto lavoro da fare se vogliamo lottare per la pole questo fine settimana. Un’incongruenza nel bilanciamento, soprattutto nella parte posteriore, è stata un’area su cui lavorare sin dai test. In termini di approccio al set-up, siamo migliorati e la monoposto si sente meglio, ma non è ancora dove vorremmo“.

L’ultimo long run che abbiamo fatto è stato piuttosto difficile: non riuscivo a fare un giro buono e la monoposto a volte sembrava quasi inguidabile. Ma è solo venerdì. La McLaren sembrava forte oggi, anche la Red Bull come previsto. Io penso di essere nella parte alta della classifica, non siamo i più veloci ma non siamo neanche troppo lenti. Vedremo domani cosa riusciremo a fare“, afferma Bottas per concludere.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.