Formula 1Gran Premio Bahrain

GP Bahrain, Hamilton: “Weekend difficile? Uniti ne usciremo”

Dopo un weekend in visibile affanno per Mercedes, il britannico ottimizza i danni ottenendo la terza posizione. Cosa farà il team di Brackley per superare le difficoltà?

Dopo un weekend in visibile affanno per Mercedes, Lewis Hamilton ottimizza i danni e ottiene la terza posizione in Bahrain

“Still we rise” è il motto del britannico, che anche stavolta, pur non avendo il passo, riesce a ottenere la terza piazza, complice il doppio ritiro avvenuto in casa Red Bull. L’importante è non arrendersi mai e farsi trovare pronti all’occorrenza, perché si sa, l’imprevisto può essere sempre dietro l’angolo, quindi perché non cogliere ogni opportunità? Hamilton portando sul podio la Mercedes in Bahrain, ottimizza così i danni, in un weekend che si prospettava complicato sin dai test.

Prima di analizzare la gara appena effettuata, il britannico si complimenta con il team di Maranello, ritenendo grandioso il loro ritorno alla vittoria. “Innanzitutto congratulazioni alla Ferrari. Sono davvero felice di vedere un team storico come la Ferrari tornare a far bene. E’ incredibile e grandioso vedere Charles e Carlos sul podio, mi congratulo con loro”. Hamilton pur arrivando sul podio, è consapevole che la gara in Bahrain è stata tutt’altro che semplice per lui e il suo team.

UNITI PER OTTENERE LA SVOLTA

A riguardo infatti ha affermato: “Credo che sia stata una gara davvero difficile, abbiamo sofferto durante tutto il weekend e miglior risultato di questo non l’avremmo potuto ottenere. Dispiace per gli altri due piloti, ma noi abbiamo fatto tutto il possibile e siamo grati per aver ottenuto questi punti. Nelle dichiarazioni post GP del Bahrain, Hamilton analizza il grande lavoro che dovranno effettuare con Mercedes per tornare la vertice, affermando: “I ragazzi stanno lavorando tantissimo in fabbrica, ma non sarà facile e veloce ottenere la svolta“.

“Conosciamo la nostra metodologia di lavoro e siamo stati uniti anche nei momenti più difficili. Perciò continueremo a lavorare duramente e insieme ne usciremo. Siamo stati il miglior team per tanto tempo e anche se la strada da fare per migliorare sarà lunga, la percorreremo a testa alta” ha proseguito. Limitare i danni era fondamentale, quindi Hamilton può ritenersi comunque soddisfatto dei punti ottenuti in Bahrain. Il britannico conclude dichiarando: “Si, sono assolutamente soddisfatto, un saluto a tutto il pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.