Formula 1Gran Premio Azerbaijan

GP Azerbaijan, Vettel: “Il salvataggio più bello della mia vita”

Il pilota tedesco commenta la sua gara, 6° al traguardo con la sua Aston Martin. A Baku, è sicuramente il suo miglior risultato finora del 2022

GP Azerbaijan, è un Sebastian Vettel in gran spolvero che si è visto a Baku, 6° al traguardo. La sua miglior prestazione personale di questo 2022

Ottimo risultato per Sebastian Vettel al GP Azerbaijan. Il pilota tedesco è arrivato a Baku, tracciato dove in passato ha dimostrato di avere un particolare feeling, guardando alle sue prestazioni e risultati ottenuti, con l’intenzione di recuperare il più possibile anche a livello di punti, dopo un inizio molto difficile.

Un trend positivo, che in qualche modo si è confermata in questa edizione del GP Azerbaijan. Partito dalla 9° posizione sulla griglia di partenza, Seb aiutato anche dalla sua grande esperienza, è riuscito a portare a casa la migliore prestazione stagionale, tagliando il traguardo in 6° posizione.

Una gara solida, con un ritmo costante e sicuramente importante, per il pilota dell’Aston Martin, che si conferma tra l’altro il miglior pilota all’interno del suo team.

Autore di una grandissima rimonta, con tanti bei sorpassi, è stato protagonista anche di un incredibile salvataggio dopo un lungo in curva 4, nel tentativo di sorpassare l’Alpine di Esteban Ocon. Un momento quasi tragicomico, con Seb che con un testacoda, si rimette in pista, sotto lo sguardo divertito e stupito dei suoi meccanici.

Un 6° posto che rappresenta un ottimo risultato, e sicuramente il migliore finora per Sebastian Vettel di questa stagione e un buon bottino di punti, sia per lui sia per l’Aston Martin.

Seb: “Non è dove vorrei essere”

“Nelle ultime gare, sono andato abbastanza bene. Anche a Miami, dove sarei finito sicuramente a punti, se non ci fosse stato l’incidente. Tuttavia, nell’insieme noi del centro classifica, siamo tutti abbastanza vicini. Chiaramente, non è dove vorrei essere. Questo no,” ha così esordito Sebastian Vettel, nelle interviste post GP Azerbaijan.

“In questo momento, questa è la nostra situazione. In tutto il weekend, sono andato comunque bene. Ho apprezzato moltissimo le qualifiche ieri, e in parte anche la gara, quando ho avuto quel dritto, dove mi sono potuto girare. È stato un salvataggio più bello della mia vita, che mi ha permesso di tornare rapidamente in pista”.

Nell’insieme è stato un bel weekend. Ho fatto un bel recupero, ma è stato chiaramente un errore in frenata”, ha così chiuso l’intervista il pilota dell’Aston Martin.

Giorgia Meneghetti

Mi chiamo Giorgia, nata nel 1986, e residente a Fermo nelle Marche. Diplomata in Perito del Turismo, e con ottime conoscenze di lingue straniere: Inglese, Francese, Spagnolo. La Formula 1 è una delle mie più grandi passioni, che seguo dal 1998. I suoi protagonisti: piloti, monoposto, team mi hanno letteralmente stregata, tanto da spingermi a scrivere, raccontarla e viverla attivamente, sognando e sperando di poter un giorno incontrarli, e diventarne parte, e magari un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.