Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria, Sprint: nessuna sorpresa, vince Max

Nella garetta del sabato pomeriggio, il due volte campione del mondo olandese vince con ventuno secondi di vantaggio sul compagno di squadra; Ferrari si divide fra il podio dello spagnolo e il dodicesimo posto del monegasco

La Sprint del GP d’Austria non ha regalato sorprese nonostante le difficili condizioni: vince Max Verstappen, seguito dal Checo Perez, terzo Carlos Sainz. Nico Hülkenberg la chiude in sesta.

L’appuntamento del GP d’Austria è il secondo fine settimana della stagione in cui viene messo in scena il format modificato. Questo è il motivo per cui già ieri si è entrati nel vivo con la disputa delle qualifiche. Mentre oggi si sono viste prima le Shootout e poi la Sprint, le cui condizioni hanno reso tutt’altro che semplice la garetta del sabato pomeriggio.

Nota prima dell’inizio della gara è da dedicare alla penalità di Leclerctre posizioni che lo fanno scalare dalla sesta alla nona casella di partenza per impeding su Piastri durante la SQ1. La gomma obbligatoriamente prescelta da quasi tutti è stata l’intermedia, ad eccezione di Bottas (in diciannovesima) con le gialle che è dovuto rientrare da lì a poco per uniformarsi.

Al termine del primo giro, dopo un duello interno fra i due Red Bull, Hülkenberg è riuscito ad approfittarne salendo fino alla seconda posizione. Mentre Norris dalla terza piazza è sceso fino alla decima. Nel centro gruppo Leclerc non è riuscito a guadagnare trovandosi a lottare parecchio contro Ocon e l’arrembante McLaren del britannico. Contrariamente ad entrambe le Mercedes.

Parlando di tempi, è stato Verstappen a far segnare giri veloci su giri veloci. Avvalendosi pure del fatto che a lungo Perez è stato dietro alla Haas del tedesco. Hülkenberg ha perso la posizione sul messicano solo al dodicesimo giro, e poi su Sainz una tornata dopo. Nel frattempo lotta dura c’è stata ancora fra Ocon e Leclerc, in cui ha prevalso il francese. Il monegasco ha poi perso la posizione su Norris, in seguito ad un piccola sbavatura.

Russell è rientrato ai box al sedicesimo giro per giocare un jolly con la slick. Seguito da lì a poco anche da Piastri, Hülkenberg ed Hamilton. Tanti altri hanno poi replicato, come Albon, lo stesso Leclerc e Tsunoda. Non tutti però hanno optato per la rossa, alcuni hanno scelto di montare la media. Si è andati avanti così fino alla fine, senza nessun particolare colpo. Verstappen vince la Sprint del GP d’Austria, seguito da Perez e Sainz. Hülkenberg che aveva tentato il colpaccio si prende solo il sesto posto. Leclerc disperso solo in dodicesima.

TOP 8

  1. Max Verstappen
  2. Sergio Perez
  3. Carlos Sainz
  4. Lance Stroll
  5. Fernando Alonso
  6. Nico Hülkenberg
  7. Esteban Ocon
  8. George Russell

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio