Formula 1Gran Premio Austria

GP Austria: l’ordine d’arrivo

Al Red Bull Ring la Ferrari è tornata sul podio mentre a deludere è stata Aston Martin

È stato Max Verstappen a passare, ancora, per primo sotto la bandiera a scacchi del GP Austria, tappa numero nove del campionato di Formula 1, dopo la cancellazione della gara di Imola. L’ordine d’arrivo

Nonostante al via Leclerc, secondo, per alcuni giri abbia provato a superare Verstappen, l’olandese non si è fatto trovare impreparato e ha tenuto la leadership. Per il pilota della Red Bull, quella ottenuta oggi nel GP d’Austria, gara di casa per il team di Milton Keynes, è la numero 42 della carriera, la settima del 2023.

Alle spalle dell’olandese, si è piazzato il pilota della Ferrari, Charles Leclerc, secondo a fine corsa, seguito dall’altro alfiere della Red Bull, Sergio Perez, terzo.
Il messicano, autore di una bella rimonta, proprio nelle fasi finali del GP d’Austria, ha dato vita a una bellissima lotta con Carlos Sainz, quarto, a suon di sorpassi e contro sorpassi. Una lotta che ha permesso a Leclerc di chiudere la corsa senza avere Perez negli scarichi della sua SF-23.

Aston Martin opache ma in zona punti

La quinta posizione è occupata da Lando Norris. Il pilota inglese, dopo un avvio complesso di campionato, proprio al Red Bull Ring ha potuto sfruttare sulla propria monoposto gli aggiornamenti che la McLaren ha deciso di far debuttare nel GP d’Austria ed è riuscito a stare ampiamente davanti a Fernando Alonso, sesto, e alle Mercedes di Lewis Hamilton, settimo, e George Russell, ottavo.
Chiudono la top ten: Pierre Gasly, nono, e l’altra Aston Martin, quella di Lance Stroll, decimo, che regala un ulteriore punto importante alla scuderia inglese.

Hulkenberg unico ritirato

Seguono: Alex Albon, undicesimo, Esteban Ocon, dodicesimo, Logan Sargeant, tredicesimo, Zhou Guanyu, quattordicesimo, Nick de Vries, quindicesimo, Valtteri Bottas, sedicesimo, Oscar Piastri, diciasettesimo e Yuki Tsunoda, diciottesimo. Fanalino di cosa della classifica Kevin Magnussen, diciannovesimo. Nico Hulkenberg è l’unico pilota che si è ritirato anticipatamente dalla corsa.

GP Austria 2023: l’ordine d’arrivo

1. Max Verstappen (Red Bull)
2. Charles Leclerc (Ferrari)
3. Sergio Perez (Red Bull)
4. Carlos Sainz (Ferrari)
5. Lando Norris (McLaren)
6. Fernando Alonso (Aston Martin)
7. Lewis Hamilton (Mercedes)
8. George Russell (Mercedes)
9. Pierre Gasly (Alpine)
10. Lance Stroll (Aston Martin)
11. Alex Albon (Williams)
12. Esteban Ocon (Alpine)
13. Logan Sargeant (Williams)
14. Zhous Guanyu (Alfa Romeo)
15. Nick de Vries (Alpha Tauri)
16. Valtteri Bottas (Alfa Romeo)
17. Yuki Tsunoda (Alpha Tauri)
18. OScar Piastri (McLaren)
19. Kevin Magnussen (Haas)

RIT. Nico Hulkenberg (Haas)

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio