DichiarazioniFormula 1

GP Australia: forse spostato a ottobre o novembre

La pandemia di Covid-19 non accenna ad arrestarsi, e anche il mondo della Formula 1 torna a farci i conti. A metà della prossima settimana, arriverà la decisione finale del Governo locale

A forte rischio l’avvio di stagione in Australia. Nel 2020, l’evento è stato prima rimandato e poi definitivamente annullato e, anche nel 2021, l’iter rischia di essere lo stesso

Le autorità di Victoria si esprimeranno in merito a metà della prossima settimana. Nonostante non ci sia ancora nessuna notizia ufficiale, sembra però che la decisione di un rinvio del GP ad Albert Park sia l’unica strada percorribile per salvaguardare la salute dei cittadini, dal momento che qui hanno notevolmente limitato gli spostamenti e gli accessi al Paese sin dal mese di marzo dello scorso anno. Il GP di Australia potrebbe essere dunque spostato al mese di ottobre o a fine novembre.

GP AUSTRALIA: SI CORRERA’ A OTTOBRE O NOVEMBRE? STROLL: “LA PRIMA GARA IN BAHRAIN

Sono in corso trattative tra l’Australian Grand Prix Corporation, il Governo e l’amministrazione della Formula 1 per quanto riguarda il calendario 2021. Nell’ambito di tali discussioni, il Governo continuerà a dare la priorità alla salute pubblica, proteggendo il nostro programma di eventi importanti“, ha spiegato un portavoce del Governo di Vittoria.
Come riporta Soymotor.com, Lawrence Stroll ha confermato ieri che l’evento verrà rinviato e che, in questo modo, sarebbe così la gara del Bahrain l’appuntamento di apertura della stagione 2021. In più, è più che probabile che i test invernali di inizio marzo si terranno proprio sul circuito di Sakhir.

Stroll ha inoltre precisato al The West che l’evento non è stato annullato, ma solo rimandato di alcuni mesi: “Il GP di Melbourne non è stato cancellato, ma posticipato. Non è stato annunciato ufficialmente, ma presto verrà fatto. Andremo lì in autunno e la prima gara si correrà in Bahrain“.
Se così fosse, Albert Park non ospiterebbe la prima gara dell’anno per la seconda volta consecutiva. Già l’anno scorso, infatti, il GP è stato sospeso poco prima dell’inizio delle prove libere. In seguito alla positività di un membro dello staff McLaren, che ha dovuto annunciare il proprio ritiro dall’evento, quest’ultimo è stato annullato subito dopo, creando non poche proteste da parte di chi era giunto fin lì, per poi vedersi chiudere i cancelli in faccia a pochi minuti dall’inizio del lungo weekend di gara.

Pubblicità

Erika Mauri

Metà brianzola e metà romana, sono laureata in Lingue e attualmente studentessa magistrale di Linguistica applicata nella capitale; da sempre amo scrivere e lavorare con la lingua italiana in tutte le sue forme. Mi definisco una persona dinamica, intraprendente, coraggiosa e amante delle sfide, faccio della mia capacità organizzativa e del problem solving due delle mie qualità migliori, insieme alla facilità di collaborare con altri in gruppo e a un pizzico di anticonformismo. Amo viaggiare e sono appassionata di tecnologia, cinema, musica, lettura e, ovviamente, di Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.

Utilizziamo servizi di terze parti per analizzare il traffico sul nostro sito e restare in contatto con i nostri visitatori. Vengono quindi trattati dati anonimi di navigazione e altri dati simili per mezzo di cookie, come indicato nelle nostre policy. Accettando l’uso dei cookie ci aiuti ad offrirti un’esperienza migliore con i nostri servizi.