DichiarazioniFormula 1Gran Premio Abu Dhabi

GP Abu Dhabi, Vettel: “Domani sarà una gara difficile”

Il pilota tedesco commenta la sua qualifica e si prepara alla gara di domani

Nella sua ultima qualifica in Ferrari Sebastian Vettel si è dovuto accontentare del 13°posto

Nelle qualifiche del Gran Premio di Abu Dhabi Sebastian Vettel non è riuscito a qualificarsi per la Q3, e prenderà il via dalla tredicesima piazzola. Aprirà la settima fila, alle spalle del compagno di box Charles Leclerc, dodicesimo per effetto delle tre posizioni da scontare dopo l’incidente al via di Sakhir. Non certo un sabato memorabile per il tedesco, che sperava in qualcosa di meglio per salutare i suoi tifosi italiani nell’ultimo weekend alla Ferrari.

“Ero abbastanza contento delle mie qualifiche, ma quando ho provato ad andare più veloce non mi sono migliorato tanto, è stato un giro discreto. Magari potevo migliorare di mezzo decimo o di un decimo, ma non mi sembrava un brutto giro“. Queste le parole di Vettel che via radio ha sottolineato come tra Q1 e Q2 non è riuscito ad avere quel miglioramento che si aspettava.

“Che emozioni provo per domani? Beh si prospetta una gara molto difficile, ancora una volta. Però è l’ultima quindi non vedo l’ora di svolgerla. Sicuramente sarà speciale soprattutto per le persone in garage, i miei meccanici e gli ingegneri. Mi sento molto vicino a loro e spero di ripagarli della loro professionalità con un buon risultato“, queste le parole del pilota tedesco ai microfoni di Mara Sangiorgio.

Un circuito, quello di Yas Marina, che evoca dolci ricordi nella mente del campione tedesco. Proprio su questa pista, ormai 10 anni fa, al volante della Red Bull Vettel conquistava il primo dei suoi quattro titoli iridati, beffando sul più bello un Alonso impantanato negli scarichi della Renault di Petrov. Una gioia incredibile, che lo portò ad essere il più giovane campione del mondo nella storia della Formula 1. A dieci anni di distanza, sempre ad Abu Dhabi, Vettel proverà a chiudere in modo dignitoso la sua emozionante avventura alla Ferrari.

 

Danilo Tabbone

Mi chiamo Danilo, ho 20 anni, vengo dalla Sicilia e studio all'Università di Palermo. La Formula 1 è la mia più grande passione, la seguo da quando ero bambino, e le emozioni che mi suscita sono parte integrante della mia personalità. Dal 2020 scrivo per F1world.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.