Formula 1Mercato Piloti F1

George Russell potrebbe non correre in Williams nel 2021

I nuovi proprietari del team con sede a Grove starebbero inaspettatamente valutando di sostituire il pilota inglese con Sergio Perez

Stando agli ultimi rumors George Russell non avrebbe più la certezza di rimanere in Williams nel 2021. La nuova proprietà valuta la candidatura di Sergio Perez

Poco prima dell’inizio del campionato il giovane pilota inglese sembrava destinato ad affiancare Lewis Hamilton l’anno prossimo in Mercedes. Poi, nel cuore dell’estate, Claire Williams aveva voluto esercitare una clausola a suo favore per trattenere Russell in Williams anche nel 2021. Ora le cose però sono cambiate. Il team è stato venduto a Dorilton Capital, ed i nuovi proprietari starebbero seriamente valutando altre opzioni.

La versione italiana di Motorsport.com riporta come la cosa più sorprendente sia che “la presenza di Russell nel team sembrava essere scontata, avendo già un contratto annunciato dalla squadra stessa. (…) i nuovi azionisti potrebbero avvalersi della clausola change of control per rivalutare i contratti stipulati dalla precedente gestione“. Ci si potrebbe chiedere perché sia il sedile di George Russell ad essere in bilico rispetto a quello di Nicholas Latifi. La spiegazione è infatti puramente economica: nonostante l’inglese performi meglio in pista, è il canadese a portare al team una somma più cospicua di denaro tramite le sue sponsorizzazioni.

PEREZ – WILLIAMS?

In realtà all’inizio la nuova società proprietaria di Williams Racing non sembrava essere interessata ad una sostituzione. La situazione è cambiata quando a fine settembre Nikita Mazepin, pilota della Hitech Grand Prix in Formula 2, avrebbe iniziato a valutare le eventualità di entrare in Formula 1 nel 2021. Per il pilota russo la Haas rappresenta la possibilità più fattibile, dato che il team americano è sempre in cerca di piloti che possano supportarlo tramite importanti sponsorizzazioni.

In questo intreccio di mercato si inserisce anche Sergio Perez. Il pilota messicano è infatti alla ricerca di un sedile per la prossima stagione dopo che Racing Point gli ha preferito Sebastian Vettel. Rimasto appiedato Perez è stato più volte accostato alla Haas, questo almeno fino all’intromissione di Mazepin. In cerca di un’alternativa la Williams sembra essere una opportunità concreta.

Pubblicità

Silvia Quaresima

Il mio amore per la Formula 1 é sempre stato lì con me, fin da quando ho ricordo delle vittorie di Michael in rosso. Ma con il tempo è cresciuto così tanto che ora c’è voglia di esserne parte e di raccontarla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button