DichiarazioniFormula 1

Perez e Racing Point: “E’ come lavorare con la tua ex moglie”

Il pilota messicano si lamenta dell’attuale situazione in Racing Point, con la quale le cose si sono complicate dopo l’annuncio del licenziamento previsto per la fine del 2020

I rapporti tra Sergio Perez e Racing Point sarebbero paragonabili a quelli di una coppia prossima al divorzio: odio e bugie alla base

La carriera di Sergio Perez con Racing Point ha subito dei notevoli cambiamenti da quando il suo licenziamento, deciso dalla scuderia, ha segnato il capolinea. Il messicano, difatti, lascerà il posto a Sebastian Vettel dopo l’addio di quest’ultimo alla Ferrari. Il Team – rinominato Aston Martin – sembra star puntando tutto sul tedesco ancora prima di iniziare la stagione del 2021.

Perez si è lamentato più volte della situazione attuale con la quale non si trova molto a suo agio, con informazioni nascoste e situazioni che non lo hanno reso partecipe del team come negli anni passati. Nonostante ciò i buoni risultati di quest’anno non sono mancati. Attualmente, il pilota conta due quarti posti consecutivi ai Gran Premi di Russia ed Eifel. La Racing Point vanta al momento il terzo posto nel campionato Costruttori, con un solo podio in questa stagione fornito da Lance Stroll a Monza.

Channel 4 ha chiesto al pilota della scuderia britannica come ci si sente a guidare per una squadra che sai non volerti quanto prima. A seguito di questa domanda, che mira al punto della questione paragonando la situazione a quella del tedesco con la scuderia italiana, Sergio Perez ha dichiarato: ”E’ davvero strano, è come stare con una moglie con cui sai di dover divorziare tra due mesi”. 

SOLO BEI RICORDI

Il messicano ha anche dichiarato che non si sente frustrato da tutta questa situazione con il team, si tratta del suo lavoro e questi inconvenienti fanno parte del gioco. ‘‘Sono qui da tanti anni, fa solo parte del gioco. Arrivo, faccio il mio lavoro in pista e fuori pista. Devo assicurarmi di dare il 100%‘, ha detto. Ha inoltre aggiunto: ”questa squadra è stata fantastica con me. Stiamo insieme da sette anni, ho molti amici qui, quindi voglio solo finire la mia carriera alla grande. Spero che saremo sempre orgogliosi del tempo trascorso insieme”. 

Sempre Channel 4, ha chiesto a Perez se pensa che la futura Aston Martin possa diventare una contendente al podio nei prossimi anni. A questa domanda, ha dichiarato con un sorriso: ” Non lo so, ma vado via prima. Penso abbiamo sicuramente un grande potenziale e si mescoleranno con i grandi già dal prossimo anno”. Se il futuro del team sembra essere chiaro, quello del pilota non lo è ancora. ”Ci sono stati alcuni colloqui con i team che non hanno confermato le formazioni per il prossimo anno. Ma non ho ancora nulla da segnalare, non ho firmato niente. Immagino che nel prossimo mese deciderò”, ha rivelato.

 

Pubblicità

Federica Montalbano

Sono Federica, una ragazza palermitana con la passione per la scrittura e lo sport. Mi definisco una persona timida ma con tanta voglia di condividere le proprie idee, sempre alla ricerca di nuove avventure e nuove persone con cui lavorare in team. Qui, il mio amore per il Motorsport prende vita attraverso gli articoli, permettendomi di seguire insieme a voi tutto quello che succede nel mondo della Formula 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button