DichiarazioniFormula 1

Gasly: “Ad oggi sono un pilota migliore”

Il pilota francese ha ammesso di essere migliorato rispetto alla passata stagione grazie al duro lavoro e all’impegno

Pierre Gasly crede di essere un pilota migliore rispetto allo scorso anno

Il pilota francese ha dimostrato di essere un pilota completo e di essere cresciuto e migliorato rispetto alla passata stagione. Nel 2019, è stato promosso al team della Red Bull per affiancare Verstappen, ma non è riuscito ad ottenere i risultati sperati. Tuttavia, dopo esser stato retrocesso è tornato a brillare alla guida della Toro Rosso. Anche quest’anno si è fatto notare, grazie ad una stagione solida in cui ha conquistato la sua prima vittoria e numerosi punti.

Gasly ha recentemente ammesso di esser cresciuto molto e di esser diventato un pilota migliore rispetto alla passata stagione. Infatti, ai colleghi di Auto Motor und Sport ha rivelato: “Penso che a parità di macchina potrei fare meglio di Verstappen. Ma è molto più complicato di così. Conosco bene le mie capacità. Se ho la vettura giusta, come quest’anno, posso fare davvero bene. l’ho dimostrato”.

Infine ha aggiunto: “Continuerò ad ad andare a tutto gas per avere la mia possibilità. Sto molto meglio. Oggettivamente parlando sono un pilota migliore. Più costante e con più esperienza. Mi aspetto di migliorare ancora nel 2021 e nuovamente l’anno successivo”.

“POSSO ANCORA MIGLIORARE”

La crescita esponenziale di Gasly è stata sotto gli occhi di tutti gli appassionati. Nonostante le difficoltà incontrate in Formula 1 è sempre riuscito a tirar fuori il meglio di sé, reagendo e lavorando duramente. Ad oggi però non si definisce ancora un pilota completo, convinto che debba ancora migliorare in molte aree.

Infatti, ha così dichiarato: “Ho imparato a lavorare meglio con la squadra. Riesco ad ottenere di più dalle persone intorno a me e così preparo al meglio il weekend di gara. Ho anche imparato ad affrontare i piccoli problemi che possono capitare durante il fine settimana. Ad essere onesti, ci sono ancora così tante aree che posso migliorare. Questo capita anche a un sette volte Campione del Mondo. Sono sicuro che anche Lewis sente di poter fare sempre meglio”.

“Questa è la nostra vita: lavoriamo su ogni dettaglio che ci possa rendere migliori, cercando di far più degli altri. Il mio obiettivo in Formula 1 è diventare Campione del Mondo, questo è ciò per cui lavoro”, ha così concluso.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.