Formula 1Tecnica F1

Formula Tecnica: la Red Bull a Singapore con un muso nuovo

Topics

Tra pochissime ore scatterà il Gran Premio di Singapore. Le qualifiche di ieri hanno mostrato una situazione differente da quella andata in scena negli altri appuntamenti mondiali, con una Mercedes, vicinissima nelle prestazioni per lo meno ad altre tre scuderie. Una di queste è proprio la Red Bull Racing, unica squadra che è riuscita a vincere un Gran Premio nel 2014 infrangendo il dominio di Brackley, che in occasione delle prove libere 3 ha fatto debuttare in pista un nuovo muso che è dotato di un visibile bulbo nella parte inferiore, necessario per aumentare il carico aerodinamico, velocizzando l’aria che transita al suo interno.

 

La soluzione studiata dalla squadra di Milton Keynes, è stata modificata proprio per essere il più funzionale possibile su un tracciato di curve come quello di Singapore: oltre al ritorno dei due monkey seat sul posteriore, sempre sul muso, all’anteriore sono state inserite appendici che generano alto carico aerodinamico. C’è da scommetterci, vedendo la mole di lavoro che si sono sobbarcati i tecnici del team austriaco, che la Red Bull sarà una delle vetture protagoniste in questo finale di stagione. Se il campionato costruttori è ormai impossibile da agguantare, a Milton Keynes sperano ancora in quello piloti, grazie a Daniel Ricciardo e ai doppi punti che verranno assegnati ad Abu Dhabi.

Topics
Pubblicità

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora, ho 30 anni e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono una dog-sitter. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso, cosa che mi ha creato non pochi grattacapi. Sono una tifosa di Formula 1 atipica: non ho un team del cuore ma il pilota, Fernando Alonso che tifo fin dal 2001. Sono pignola ma disordinata, pasticciona e folle.

Altri articoli interessanti