Formula 1|Ferrari: l’incerto futuro di Kimi Raikkonen

Il futuro del pilota finlandese della Ferrari, Kimi Raikkonen resta ancora incerto. Vi sono varie indiscrezioni relative sia ad un eventuale rinnovo e sia al termine del rapporto con il finlandese. Fra quelli che vorrebbero che Kimi Raikkonen rinnovasse nuovamente il contratto con la Ferrari, vi è anche il giornalista Turrini. Leo Turrini è sempre informato su ciò che accade all’interno del team in quanto da anni è vicino agli ambienti di Maranello. Infatti ha affermato: “Posso confermare che il rinnovo del contratto di Kimi Raikkonen si sta avvicinando”.

Però le altalenanti prestazioni del pilota finlandese nel 2016, fanno molto riflettere il team e dopo l’errore di ieri, vi sono numerose indiscrezioni su un possibile avvicendamento per la prossima stagione. Ieri durante il Gran Premio di Baku, Kimi Raikkonen ha attraversato con le quattro ruote la linea bianca di ingresso della pit-lane quando era in scia a Daniel Ricciardo. Per questo Kimi Raikkonen non solo ha rimediato 5 secondi di penalità, ma si è preso anche due punti sulla patente.

Il presidente della Ferrari, Sergio Marchionne dopo la bandiera a scacchi ha dichiarato: “L’errore di Kimi? Purtroppo è successo. Dobbiamo ancora fare chiarezza sul suo futuro, ma l’attenzione ora si concentra esclusivamente sul sostegno incondizionato per i nostri piloti. Kimi è un campione del mondo ed ha grande esperienza. Il suo futuro dipende esclusivamente da lui”.

Anche il team principal della Scuderia Ferrari, Maurizio Arrivabene non sembra essere arrabbiato per tale errore. Anzi commenta l’accaduto, parlando anche di circostanze sfortunate e che ancora è presto per parlare del prossimo anno: “Alla fine, Kimi è stato sorpassato dalla Force India a causa del consumo di carburante. Comunque non ha ancora senso parlare della prossima stagione, perché questo non avvantaggia nessuno e la fine del campionato è lontana. Kimi Raikkonen è totalmente concentrato sul suo lavoro ed ha dimostrato di essere un buon compagno di squadra per Sebastian. Kimi ha fatto un buon lavoro, ma noi non abbiamo alcuna fretta di prendere decisioni. Entrambi i piloti hanno guidato bene, ma abbiamo bisogno di migliorare la nostra macchina”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button