2018Gran Premio Azerbaijan

Formula 1 | Vandoorne: “Dovrò migliorare nelle partenze”

Il belga della Mclaren guarda con ottimismo al Gp azero, sperando in una posizione migliore sulla griglia di partenza

Topics

Il pilota Mclaren Stoffel Vandoorne spera di ottenere un buon risultato in Azerbaijian il prossimo fine settimana, sperando di partire però da una posizione migliore sulla griglia.

Vandoorne ha concluso le prime due gare dell’anno nella top ten, poi è arrivata la difficile gara di Shanghai dovuta a una pessima partenza.

“Baku è una pista piuttosto dura ma anche piacevole, è piuttosto impegnativa per i piloti”, dice il 26enne Vandoorne. “Attraversi  il centro storico della città vecchia, è stata un’esperienza davvero interessante l’anno scorso, ma i sorpassi sono complicati per via delle strade strette”.

L’anno scorso il Gp è stato complicato per noi, perchè l’unica vera opportunità di sorpasso era alla fine del lungo rettilineo, ma vedremo cosa sarà possibile fare stavolta con la MCL33″.

Come detto, sia Vandoorne che Alonso si sono ben comportati sul passo gara, soffrendo però in qualifica. Sarà importante quindi migliorare già dal sabato: “Oltre che puntare sulla giusta strategia di gara, per me la partenza sarà cruciale”, ammette Stoffel.

“Non sono partito bene nelle ultime due gare e con i sorpassi difficili come lo sono a Baku dobbiamo cercare di migliorare la nostra posizione di partenza. In Cina, abbiamo lottato duramente, ma ho subìto danni al fondo della vettura che hanno reso molto difficile la corsa, quindi non vedo l’ora di affrontare una nuova battaglia e di progredire il più possibile in gara”, conclude con ottimismo Vandoorne.

Topics
Pubblicità

Christian Caramia

Mi chiamo Christian e ho 27 anni, vivo a Martina Franca (Taranto). Appassionato fin da piccolo di Formula 1, da bambino i miei idoli erano Ayrton Senna e Jean Alesi. Sono cresciuto prima con Michael Schumacher e poi con Kimi Raikkonen. Grazie a loro sono qui a scrivere di questo magnifico sport.

Altri articoli interessanti

Back to top button