Formula 1

Formula 1: ufficiali le dimissioni di Sean Bratches

Liberty Media ha annunciato che il capo commerciale del Circus lascerà il suo ruolo a tempo pieno, per dedicarsi maggiormente alla sua famiglia

Bratches lascia ufficialmente il suo incarico alla fine del mese di gennaio, ma continuerà come consulente dagli Stati Uniti.

Bratches è stato nominato amministratore delegato delle operazioni commerciali nel 2017, anno in cui Liberty Media ha assunto la direzione della Formula 1.
Insieme al suo team, composto da Carey e Brawn, ha trasformato completamente l’attività commerciale, migliorandola.
Dopo tre anni di duro lavoro, Bratches ha deciso di fare un passo indietro e di tornare negli Stati Uniti per dedicare più tempo alla sua famiglia.

Ha così annunciato: “Gli ultimi tre anni in Formula 1 sono stati un viaggio incredibile, che mi è piaciuto molto. Voglio ringraziare personalmente i team di Formula 1 per i loro straordinari sforzi e per la dedizione. Sono i migliori e sono fiducioso che continueranno a servire i fan e ad attuare la strategia che abbiamo impostato negli anni a venire”.
Infine ha aggiunto: Sono orgoglioso di lasciare la Formula 1 in una posizione migliore rispetto a quando sono entrato nel 2017. So che le fondamenta che abbiamo creato come squadra continueranno a servire i nostri fan in tutto il mondo e a raggiungere un nuovo pubblico”.

I SUCCESSI RACCOLTI IN FORMULA 1

Durante il suo mandato, Bratches ha raccolto molti successi. Infatti, la Formula 1 ha registrato un incremento di persone sia negli autodromi di tutto il mondo, sia in TV.
Ha poi rinnovato il business digitale ed è riuscito, rivestendo un ruolo centrale, ad organizzare i nuovi due appuntamenti 2020: il GP del Vietman e quello in Olanda.
Il tedesco ha inoltre supervisionato e creato numerose iniziative rivolte ai fans, tra cui la docu-serie “Drive to Survive” che offre una visione del dietro le quinte di tutti i team protagonisti della stagione.

Carey ha così sottolineato il ruolo essenziale rivestito dal collega in questi anni: “Sean ha trasformato il lato commerciale della Formula 1, e ciò lo dimostra lo slancio e la crescita che ha avuto la nostra azienda. Sono lieto che continuerà ad essere un consulente per noi. Farà sempre parte della famiglia e non vedo l’ora di ricevere suoi consigli.

Chiara De Bastiani

Sono Chiara, ho 20 anni e studio scienze e tecniche psicologiche. Sono appassionata di motori e il mio amore per la Formula 1 è cresciuto piano piano insieme a me. Infatti, la seguo sin da quando ero piccolina, grazie a mio papà. Ho molte altre passioni e interessi che coltivo tra cui la danza, i viaggi, la montagna, la musica e l'arte. Sono un'inguaribile sognatrice che spera un giorno di poter lavorare in questo mondo fatto di passione, motori ed emozioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button

Lascia il tuo contributo

Ciao, non vogliamo riempire il tuo monitor di pubblicità, ma questi banner ci aiutano a darvi contenuti di qualità. Se vedi questo messaggio perché hai attivo un sistema di AdBlock che elimina gli annunci pubblicitari.