20182019Curiosità dalla F1Formula 1

Formula 1 | Toto Wolff su Mick Schumacher: “Ha il potenziale per avere successo in F1”

Toto Wolff non ha dubbi: Mick Schumacher ha il potenziale necessario per avere successo in Formula 1, ma al tempo stesso vuole che le persone siano “pazienti” con lui, che nel 2019 disputerà la Formula 2

Topics

Toto Wolff crede che Mick Schumacher abbia “il potenziale per avere successo in Formula 1”, ed allo stesso tempo non esclude che il pilota tedesco in futuro possa gareggiare per il team Mercedes. Mick Schumacher, dopo il suo fiammeggiante successo nella Formula 3 europea, raddoppia così le sue possibilità di completare un giorno la scalata verso la classe regina del motorsport. È noto che alcuni team si sono rivolti al pilota tedesco per testarlo in vista del 2019, sebbene le persone a lui più vicine preferiscano che non bruci le tappe e disputi la Formula 2 per completare l’allenamento – per quanto possibile – della pressione.

Le sue prestazioni gli sono valse il rispetto e la considerazione di figure influenti come Toto Wolff, team principal Mercedes. “Non ho dubbi che abbia il potenziale per essere un pilota di successo in Formula 1. Forse un giorno lo diventerà con noi, forse no”, ha detto l’austriaco in dichiarazioni raccolte dalla rivista inglese Autosport. La relazione di Mick Schumacher con le Frecce d’Argento è buona: nel 2017 lo hanno invitato alla festa di fine anno con tutti i piloti ufficiali del marchio. Tuttavia, nonostante questa vicinanza, almeno per il momento non è ancora apparso un contratto.

“Ha vinto il campionato di Formula 3 con i motori Mercedes quest’anno, il che è fantastico, ma non fa parte del nostro programma di giovani talenti” ha asserito Toto Wolff, rimarcando poi l’importanza di non avere una smaniosa fretta e aspettative troppo elevate: “La cosa più importante è che ha tempo. Ha un’eredità gravosa perché suo padre è stato il pilota di maggior successo di tutti i tempi, ha vinto la F3 e ora farà la F2, che sarà sicuramente difficile perché affronterà piloti con molta esperienza”.

Il programma dei giovani piloti di Mercedes è in discussione, in un momento in cui la squadra ha rinunciato a Pascal Wehrlein, che ora verrà sostituito da Esteban Ocon. Anche così, Toto Wolff rimane fedele al sistema. “Michael Schumacher ha iniziato come un giovane pilota Mercedes ed è diventato il migliore di tutti i tempi: oggi come allora guardiamo anche ai giovani piloti. Mi piace vederli crescere e addestrarli e penso sia molto importante che Mercedes rivesta un ruolo nel programma per giovani talenti” ha concluso.

Topics
Pubblicità

Sabrina Aceto

Mi chiamo Sabrina ho 27 anni e sono milanista sfegatata da quando sono nata. Quando meno me l'aspettavo, la Formula 1 mi ha stravolto la vita e grazie a Fernando Alonso e ad Ayrton Senna mi sono innamorata di questo magico sport. Avere due miti come loro è un vero onore ed essere Alonsista è pura magia! Il mio tifare per il pilota, agli occhi di molti mi rende una tifosa atipica, ma come dice il mio cantante preferito Nesli “Cosa diranno non importa, non conta più, perché alla fine ciò che resta sei solo TU!” Ed è vero, ciò che conta veramente sono le emozioni ed i valori che una persona riesce a trasmetterci, ciò che dicono gli altri non ha importanza.

Altri articoli interessanti

Back to top button