2018Formula 1

Formula 1 | Steiner:” Vogliamo che Grosjean riottenga la sesta posizione di Monza”

Il team principal non è d’accordo sulla decisione della FIA di aver escluso Grosjean, per questo il team ha fatto ricorso. La settimana prossima ci sarà la sentenza a Parigi.

Topics

Romain Grosjean aveva conquistato la sesta posizione a Monza, ma la FIA l’ha escluso dalla gara, a seguito delle irregolarità del fondo segnalate da Renault dopo la gara. Il team principal Haas non ci sta e fa ricorso.

Un paio di ore dopo la gara di Monza, la FIA ha ufficializzato l’esclusione di Grosjean dalla gara, e la conseguente perdita del sesto posto ottenuto in gara.

Il motivo di tale esclusione?

La monoposto del pilota francese presentava un fondo che non era a norma. Il regolamento recita in merito che che gli angoli anteriori del T-tray del fondo devono avere un raggio di 50 mm se visti dal basso.

Steiner:" Vogliamo che Grosjean riottenga la sesta posizione di Monza"

La monoposto del team americano ha utilizzato in Italia un fondo che era stato introdotto in Canada, ma non era conforme alle normative introdotte a Luglio.

Gunther Steiner, team principal del team Haas, dichiara che il team era a conoscenza di questo problema già da tempo. Il team americano aveva chiesto del tempo alla FIA per risolvere il problema, visto che non c’erano riusciti durante la pausa estiva.

Per questa ragione Steiner non è d’accordo sulla squalifica di Grosjean e si è deciso di procedere al ricorso.

“Non siamo d’accordo con la decisione dei Commissari Sportivi di penalizzare il nostro team in gara e siamo fermamente convinti che il nostro sesto posto nel Gran Premio d’Italia debba essere mantenuto.“, le parole di Steiner.

A seguito della squalifica di Grosjean, il team Williams festeggia perché è la prima volta della stagione che entrambi i piloti entrano in zona punti. Sergey Sirotkin, inoltre, ottiene il suo primo punto in questa stagione.

Generalmente i ricorsi posti dalle squadre poche ore dopo la gara vengono ritirati entro 96 ore. La Haas, però, continua con il ricorso e spera nella riammissione di Grosjean.

La sentenza definitiva dovrebbe arrivare nel corso della prossima settimana. Vedremo se il team Haas si riprenderà i punti preziosi presi da Grosjean oppure accetterà la squalifica per il pilota francese.

 

Topics
Pubblicità

Nicoletta Floris

Studentessa di economia appassionata al mondo del motorsport (specialmente Formula 1 e MotoGP). Blogger della pagina Instagram laragazzadelmotorsport.

Altri articoli interessanti