2018Formula 1

Formula 1 | Stabilito il nuovo ruolo di Rob Smedley

Dopo 20 passati tra Stewart , Ferrari e Williams, Rob Smedley lavorerà per Liberty Media a contatto con Ross Brawn

Topics

Si delinea il futuro di Rob Smedley, ex capo degli ingegneri in Williams. Al termine della scorsa stagione è, infatti, arrivato il suo addio al team di Grove. La decisione è arrivata in un periodo di cambiamenti generali all’interno della squadra, ma soprattutto di profonda crisi. Ad ogni modo la scelta di Smedley è stata dettata dall’esigenza di voler passare più tempo con la sua famiglia. Dunque una pausa dai ritmi frenetici della Formula 1 e dai mille voli all’anno in giro per il mondo.

Cambia dunque l’impiego per l’ingegnere di Middlesbrough che rimane comunque nel Circus anche se dietro le quinte. Da questa stagione lavorerà con Liberty Media, a stretto contatto con Ross Brown, ex collega ai tempi della Ferrari. Brawn ha lavorato molto per migliorare l’azione in pista e la competitività generale di questo sport. Rob Smedley è stato quindi reclutato da Brawn come valido collaboratore.

“Si tratta di cercare di ottenere un messaggio coerente in termini di aspetto tecnico della Formula 1″, ha spiegato Smedley questa settimana. “Si tratta davvero di portare la bellezza interiore della Formula 1 fino agli appassionati.”

“Parlando con Ross, eravamo entrambi dell’opinione che ci fosse questa ricca serie di contenuti tecnici che in realtà non vengono mai raccontati. Il pubblico fa parte della storia della Formula 1, sta alla sua base. E non ha senso che non possano conoscere determinati dati e cose del genere. Abbiamo di fronte l’opportunità di metterli tutti insieme allo stesso livello.”

La nuova posizione di Smedley garantisce vantaggi per entrambi, per lui e per la Formula 1: la Formula 1 guadagna l’esperienza ventennale di un validissimo ingegnere; l’inglese invece soddisfa la sua esigenza di trascorrere più tempo in Gran Bretagna. “Si sa che ho preso questa decisione per avere un po di tempo al di fuori dal caos del team”, ha detto, “Ma ho ancora un’enorme passione per la Formula 1 e spero di essere in grado di poter contribuire ad aumentarne lo spettacolo.”

Rob Smedley ha detto che era sua intenzione spiegare quello che ha imparato negli ultimi 20 anni in Formula 1 come se fosse un ingegnere a disposizione dello spettatore. Il quarantaseienne è entrato nel paddock nel 1999 nel team Stewart dopo una laurea presso la Loughborough University. Nel 2004 il passagio in Ferrari dove rimane fino al 2014 quando poi passa al Williams per seguire Felipe Massa. Sua la voce del famoso team radio “Fernando is faster than you”, rivolto al brasiliano ad Hockenheim nel 2010.

Sarà interessante seguire il lavoro della coppia Brawn-Smedley.

Topics
Pubblicità

Gabriele Gramigna

Mi chiamo Gabriele, ho 17 anni e frequento il quinto liceo scientifico di Campobasso. Sono cresciuto con una grande passione per i motori, che è sfociata in un amore viscerale per la massima competizione motoristica, la Formula 1. A farmene innamorare un certo Fernando Alonso, pilota che tifo dal 2013!

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button