Curiosità dalla F1Gran Premio Russia

Formula 1 | Sochi 2017 in notturna non s’ha da fare

Il Gran Premio di Russia di Formula 1, per lo meno per le prossime due edizioni non si svolgerà in notturna

Prima si era parlato dell’edizione 2016, poi della 2017. Eppure una cosa, ad oggi, è certa: il Gran Premio di Russia di Formula 1, per lo meno per le prossime due edizioni non si svolgerà in notturna. È già da un po’ di tempo che gli organizzatori della gara di Sochi, che riuscirono a strappare a Bernie Ecclestone un contratto con scadenza nel 2020, decisero di valutare la possibilità di poter correre sotto i riflettori della luce artificiale, un progetto ambizioso, spinto in particolar modo da Dmitry Kozak, il vice-Premier russo.

Anche se gli organizzatori del GP non hanno ancora abbandonato l’idea di trasformare, in futuro, la gara di Sochi in un appuntamento in notturna, l’agenzia di stampa Tass ha pubblicato una nota secondo la quale nel 2017 il Gran Premio di Russia di disputerà nel pomeriggio, sotto la luce del sole, voce confermata da Sergey Vorobyov, promoter dell’appuntamento che si tiene sulle rive del Mar Nero: “Il prossimo anno non avremo un Gran Premio in notturna anche se la volontà di poter realizzare questo nostro desiderio in futuro è ancora tanta“, ha concluso.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button