Mercato Piloti F1

Formula 1 | Sergio Perez-Ferrari 2017: a spingere sono anche gli sponsor!

Il Mercato Piloti è ancora l’argomento più dibattuto dell’estate, e bisognerebbe scommettere, fino al prossimo settembre sarà la Ferrari a farla da padrona. Con Sebastian Vettel già confermato per la prossima stagione, a tenere banco è Kimi Raikkonen. Il pilota finlandese è in scadenza di contratto e non si sa ancora se a Maranello preferiranno confermare Iceman per un altro anno al fianco di Vettel oppure se la Ferrari deciderà di ingaggiare un altro pilota.

A tal riguardo i candidati alla Rossa non mancano. Una volta che Ricciardo è stato bloccato dalla Red Bull, i candidati per il post-Raikkonen rimangono Grosjean, facilitato nell’operazione soprattutto per il contratto che lo lega alla Haas, Carlos Sainz JR, alle strette con la Red Bull per la repentina promozione di Verstappen, Nico Rosberg, che ancora deve firmare il rinnovo con la Mercedes, e proprio in queste ultime settimane ha iniziato a farsi insistente anche il nome di Sergio Perez. La candidatura del pilota messicano della Force India ha un po’ spiazzato tutti. Il 26enne è una vecchia conoscenza della Ferrari perché proprio sotto i colori del Cavallino Rampante avviò la sua carriera in Formula 1 dopo essere stato inserito nel Ferrari Driver Academy.

Checo è conosciuto per il suo stile di guida, istintivo e irruento che gli ha creato non pochi problemi nel corso delle stagioni dove ha alternato prestazioni mirabolanti a errori gravi. Dopo essere stato fatto fuori dal programma dei giovani della Ferrari, a fine 2012, il nome di Sergio Perez sembra sia tornato in auge dalle parti di Maranello.

Il pilota della Force India si troverebbe in piena corsa per il sedile di Raikkonen spinto soprattutto da Carlos Slim, magnate messicano e quarto uomo più ricco del mondo secondo Forbes, sponsor di Gutierrez e della Ferrari col gruppo telecomunicazioni Claro. I rumors vogliono Slim disposto ad aumentare il suo impegno economico in qualità di sponsor della Rossa se a Maranello si deciderà di far correre da titolare Sergio Perez. Una proposta che sicuramente farà pensare, e tanto, nel quartier generale di Maranello visto che si parla di decine di milioni di euro, mica broccoletti. Una manovra puramente economica? Forse. Un po’ come del resto come il magnate messicano ha ripetuto con Esteban Gutierrez, altro connazionale di Perez, appoggiato dallo stesso Slim, approdato lo scorso anno in Ferrari e spinto verso la Haas come titolare per la stagione 2016 di Formula 1.

Eleonora Ottonello

Mi chiamo Eleonora e sono di Genova. Scrivo per passione, nella vita di tutti i giorni sono un'educatrice cinofila. Non ho paura di dire (forse è meglio dire scrivere) quello che penso. Per me la sincerità e la franchezza sono alla base di ogni rapporto umano. Sono pignola e puntigliosa ma disordinata e pasticciona allo stesso tempo.

Un commento

  1. se cambiano prendono Sainz o Grosjean secondo me, Perez e Rosberg sono troppo veloci e poco disponibile a fare da seconda guida, e la Ferrari vuole puntare su un pilota solo si sa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pulsante per tornare all'inizio